Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA PARTNERSHIP

5G, si rafforza l’alleanza Iliad-Nokia in Italia e Francia

Chiuso l’accordo per la realizzazione delle reti di nuova generazione che nei due Paesi offriranno la connettività mobile ultrabroadband a 17 milioni di abbonati. Il ceo Reynaud: “Ci posizioneremo in vantaggio rispetto alle sfide future”

14 Feb 2020

A. S.

La collaborazione tra Iliad e Nokia, che è in campo dal 2012, si consolida in nome del 5G: sarà infatti la multinazionale finlandese a realizzare la rete di nuova generazione per l’operatore in Francia e in Italia, per un’infrastruttura destinata a servire nei due Paesi più di 17 milioni di abbonati.

L’accordo sul 5G, si legge in una nota, sarà finalizzato per la Francia sia a modernizzare l’infrastruttura sia a introdurre il 5G, mentre in Italia, dove la rete è di realizzazione più recente, servirà a implementare il servizio di nuova generazione.

Nello specifico la partnership prevede l’installazione sulla rete Iliad delle più recente tecnologia di accesso radio di Nokia, “AirScale”, che sarà in grado di supportare sia il 5G sia il 4G-Lte. “Questa versatilità, spiega Nokia, consentirà a Iliad di offrire nuove servizi sia in ambio business sia in ambito consumer, ma anche di avere a disposizione un’infrastruttura future-proof”.

EVENTO
X° edizione di Telco per l’Italia: come (ri)portare l’Italia fra i leader mondiali delle Tlc?
Telco

“Desideriamo offrire ai nostri clienti la migliore esperienza 5G possibile, ed è per questo che abbiamo scelto di rafforzare e accelerare la nostra partnership con Nokia entrando nell’era del 5G – sottolinea Thomas Reynaud, Ceo del gruppo Iliad – Le innovative tecnologie e soluzioni 5G di Nokia ci consentiranno un lancio in maniera rapida ed efficiente, offrendo prestazioni di rete superiori e ponendoci inoltre in una posizione di vantaggio rispetto alle sfide future”.

“Siamo lieti di continuare la partnership di lunga data con IIiad per l’implementazione delle reti 5G in Francia e in Italia – afferma Tommi Uitto, presidente Mobile networks di Nokia – e creare una rete di livello superiore per le aziende e i consumatori. Le tecnologie radio offriranno a Iliad la flessibilità di lanciare in maniera rapida e immediata una rete 5G a prova di futuro”.

Nei giorni scorsi il ceo Thomas Reynaud al quotidiano transalpino Les Echos, ha annunciato che Iliad in Italia ha superato i 5 milioni di abbonati: “Stiamo vivendo in Italia quanto vissuto in Francia con il lancio di Free Mobile. L’Italia rappresenta un enorme successo commerciale per Iliad con oltre 5 milioni di abbonati in soli 18 mesi”, aveva detto. Quanto al rapporto con Nokia, “Abbiamo da tempo fatto una scelta europea, ma dobbiamo mantenere la flessibilità di lavorare con tutti i produttori di apparecchiature – aveva aggiunto – In dieci anni, Free ha investito 15 miliardi di euro nelle sue reti. Con il 5G, stiamo investendo per i decenni a venire e abbiamo bisogno di un quadro stabile e trasparente”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

T
Thomas Reynaud
T
Tommi Uitto

Aziende

F
free
I
iliad
N
Nokia

Approfondimenti

5
5g

Articolo 1 di 5