NUOVE RETI

5G, Telefónica e Orange “accendono” la Spagna con la tecnologia di Ericsson

L’azienda svedese in campo per sviluppare il piano di espansione dei network nella penisola iberica. Telefónica ambisce al 75% della copertura nazionale entro il 2020, mentre Orange punta su Barcellona e Madrid

11 Set 2020

Domenico Aliperto

Telefónica e Orange hanno scelto Ericsson per l’implementazione della loro rete 5G in Spagna: il lancio con Telefónica è attualmente in corso, e intende raggiungere il 75% della copertura nazionale in 5G entro la fine del 2020. Orange ha invece lanciato il 5G commerciale nel Paese il 7 di settembre, e Madrid e Barcellona sono le prime città a beneficiare dei servizi 5G di Orange forniti da Ericsson, che attualmente conta 108 tra accordi commerciali e contratti 5G con operatori unici – di cui 58 annunciati pubblicamente – con 60 reti 5G commerciali live.

La strategia nazionale di Telefónica

Telefónica lancerà i servizi 5G in Spagna in collaborazione con Ericsson utilizzando la banda media 5G Tdd (3.5GHz) e le soluzioni Ericsson Spectrum Sharing su frequenze 4G/5G Fdd (1800-2100MHz). Le due società, si legge in una nota, lavorano per garantire che i siti delle stazioni base 5G in tutta la rete diventino pienamente operativi quando Telefónica Spain renderà disponibile il servizio commerciale per i propri abbonati. In base alle previsioni, migliaia di siti Ericsson saranno attivati entro la fine del 2020. Lo specialista nelle soluzioni di rete ha fornito nuove apparecchiature radio da 3,5 GHz e aggiornamenti software per le antenne radio 5G-ready di Ericsson presenti nella rete di Telefónica. I prodotti Ericsson Radio System, già implementati in alcune parti della rete di Telefónica Spain, faciliteranno un’attivazione veloce, flessibile ed economicamente vantaggiosa del 5G.

“Il lancio della nostra rete 5G rappresenta un balzo in avanti verso l’iperconnettività che cambierà il futuro della Spagna. Siamo molto soddisfatti di collaborare con Ericsson per costruire una delle migliori reti 5G in Europa”, afferma Joaquín Mata, Cto di Telefónica Spain.

Orange Spain “accende” Madrid e Barcellona

I prodotti e le soluzioni Radio Access Network (Ran) 5G e Core di Ericsson sono alla base dei servizi 5G offerti da Orange Spain a Madrid e Barcellona, le due principali città della nazione, dopo il lancio commerciale 5G a livello nazionale avvenuto il 7 settembre da parte dell’operatore.

WHITEPAPER
4G e 5G: reti efficaci per una connessione affidabile e sicura
Networking
Telco

Alle prime implementazioni 5G di Ericsson a Madrid e Barcellona seguiranno altre località, nell’ambito di una partnership quadriennale che intende supportare Orange Spain nello sviluppo della sua offerta 5G in tutta la Spagna.

Operando sullo spettro di 3,6 GHz, la rete 5G a Madrid e Barcellona è alimentata dall’Ericsson Radio System (baseband 6648 e antenna Ait 6488), e comprende anche la Massive Mimo, una tecnologia chiave che aumenta significativamente la capacità di rete e l’efficienza dello spettro.

Ericsson fornisce a Orange Spain anche il 5G Evolved Packet Core per supportare il 5G New Radio in modalità non standalone (Nsa), comprese le funzioni control plane, user plane e policy network, che rientrano nel portafoglio Ericsson Cloud Core.

In base alle aspettative, una esperienza di banda larga potenziata e funzionalità avanzate per il gaming saranno tra i primi vantaggi di cui godranno i clienti di Orange Spain grazie alla maggiore velocità e alla minore latenza abilitate dal 5G. La piattaforma tecnologica offrirà anche nuove opportunità di innovazione per Orange Spain per casi d’uso in ambito aziendale, industriale, sociale e per gli utenti abbonati.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4