Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL TEST

5G, Zte batte tutti sul tempo: prima chiamata vocale al mondo con China Unicom

Effettuata una telefonata Shenzhen-Guangdong utilizzando uno smartphone prototipo abilitato alla quinta generazione. Testati sul campo anche navigazione online, velocità di visualizzione dei video e chiamate di gruppo via WeChat

18 Gen 2019

Via alla prima chiamata vocale su smartphone 5G: Zte Corporation ha annunciato che la prova sul campo effettuata a Shenzhen, in collaborazione con China Unicom, è stata un successo. Un prototipo di telefono abilitato alla rete di ultima generazione si è messo in collegamento con la filiale di Guangdong dell’operatore Tlc. Il test è servito anche per verificare altri servizi basati sulla connettività, come la chiamata vocale del gruppo Wechat, i video online e la navigazione web.

Si tratta di fatto del primo test commerciale al mondo in cui viene effettuata una chiamata in modalità Nsa, conforme al Rel-15 3Gpp, lo standard per questo genere di comunicazioni. Il test ha adottato la soluzione end-to-end 5G di Zte, e ha connesso lo smartphone prototipo 5G di Zte alla rete di accesso radio, a quella principale e a quella di trasporto, mettendo alla prova diverse tecnologie chiave 5G come Massive Mimo, 5G NR, connettività doppia Nsa, tecnologia di trasporto FlexE e 5G Common Core.

Conosciuta come “la città dell’innovazione” (ospita infatti anche la sede dell’altro colosso delle Tlc, Huawei, oltre a diverse aziende del settore hi-tech), Shenzhen è una delle prime città pilota 5G di China Unicom: la verifica delle capacità di rete delle apparecchiature di rete 5G, i servizi speciali, il roaming e l’interconnessione dei servizi, è essenziale nell’ottica di costruire una solida base per l’imminente proposizione commerciale del nuovo network.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5