Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

NUOVE RETI

Corsa mondiale al 5G, telco Usa pronte a conquistare il primato

AT&T annuncia lo sbarco delle nuova tecnologia già entro l’anno in 12 città. Ma anche gli operatori minori si riorganizzano per far fronte alle reti del futuro. In cantiere la messa a punto di un dispositivo-router in grado di compensare l’assenza (momentanea) di smartphone abilitati

20 Lug 2018

Sono Oklahoma City, Charlotte e Raleigh (North Carolina) e tre nuove città statunitensi che AT&T annuncia di voler coinvolgere nella sua “mission 5G da mandare a rete entro fine anno.

L’operazione è un altro tassello della corsa all’implementazione dello standard mobile cui stanno partecipando operatori e governi di Usa, Europa, Asia. Negli Usa rivali minori di AT& T,  T-Mobile US e Sprint Corp, pianificano fusioni per facilitare gli investimenti nella rete.

La più grande compagnia di Tlc Usa, Verizon Communications, ha recentemente nominato un chief technology officer come numero uno, così da concentrarsi sulla realizzazione del 5G.

Andre Fuetsch, Cto di AT&T, ha dichiarato recentemente che la rete mobile 5G sarà lanciata verso la fine dell’anno, pur senza specificare una data. L’azienda aveva già programmato il lancio anche su Atlanta, Dallas e Waco, in Texas, oltre che in altre 6 città al momento non individuate.

Le città sono state scelte in base alle frequenze disponibili. Poiché gli smartphone compatibili con il 5G non dovrebbero essere disponibili fino al 2019, AT&T prevede di introdurre un dispositivo-router per consentire agli utenti di accedere alla rete 5G con i loro attuali telefoni.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

5
5g
A
at&t

Articolo 1 di 5