LA ROADMAP

Ericsson, avanti tutta sul 5G: siglati nuovi accordi con le telco

Via ai lavori con Cosmote (Grecia), Polkomtel (Polonia), SmarTone (Hong Kong), Chunghwa Telecom e Far EasTone (Taiwan). Il vendor svedese a quota 86 contratti commerciali

26 Mar 2020

Domenico Aliperto

Ericsson annuncia una serie di nuovi accordi con le telco di tutto il mondo per lo sviluppo di reti 5G. Sono cinque in particolare, le partnership che si aggiungono agli oltre 80 contratti commerciali dedicati ai network di nuova generazione, collaborazioni che comprendono 27 reti 5G live in 15 Paesi e quattro continenti.

Cosmonote aggiorna l’intera infrastruttura e punta sul 5G

Cosmote, il principale operatore Tlc della Grecia, ha scelto Ericsson come unico fornitore per la 5G Radio Access Network (Ran) dell’intero Paese, nell’ambito di un importante accordo di modernizzazione dell’infrastruttura che riguarda anche l’attuale rete mobile. Ericsson precisa in una nota che l’operatore mobile di Ote (Hellenic Telecommunications Organization) in Grecia e parte del Gruppo Deutsche Telekom prevede che il lancio commerciale di servizi 5G avverrà nel 2021, a seguito della prevista asta per lo spettro 5G indetta dalla National Telecommunications and Post Commission della Grecia (Eett) nel corso del quarto trimestre del 2020. I prodotti e le soluzioni 5G Ran del portafoglio Ericsson Radio System verranno implementati sulla rete di Cosmote come parte di una trasformazione verso il 5G fluida, rapida ed efficace sotto il profilo dei costi. Con un approccio comune rivolto all’ambiente, i prodotti e le soluzioni dell’Ericsson Radio System contribuiranno anche a un sostanziale risparmio energetico.

Polkomtel implementa la banda da 2,6 Ghz

In Polonia, Ericsson sta realizzando le reti 5G Ran e Core per l’operatore Polkomtel, che detiene il brand “Plus”. L’implementazione nella banda da 2,6 Ghz Tdd (Time Division Duplex) include prodotti e soluzioni del portafoglio Ericsson Radio System ed Ericsson 5G Core, tra cui 5G Evolved Packet Core. La tecnologia Ericsson 5G sarà inizialmente installata in almeno 85 siti in cinque città: Danzica, Łódź, Poznań, Szczecin e Wrocław. I primi servizi commerciali 5G verranno lanciati nelle prossime settimane. A questa prima fase seguirà una ulteriore implementazione quando le aste per lo spettro 5G in altre bande in Polonia saranno concluse.

Ericsson realizzerà la rete Ran e Core per SmarTone

A Hong Kong, l’operatore SmarTone ha siglato con Ericsson un contratto quinquennale per l’implementazione del 5G. Ericsson si occuperà della realizzazione della rete Ran e Core. Ericsson è l’unico fornitore di SmarTone per il 4G e proseguirà come unico fornitore 5G, continuando una partnership che dura da 28 anni. SmarTone sarà il primo operatore a Hong Kong a implementare Ericsson Spectrum Sharing, la tecnologia che consente la condivisione dinamica dello spettro tra 4G e 5G e un uso più efficiente dello spettro esistente per l’implementazione 5G, e l’infrastruttura Ericsson Radio System già esistente per l’implementazione 5G . Con questa tecnologia avanzata, i clienti SmarTone potranno beneficiare di una migliore esperienza di rete complessiva offerta da 5G.

Chunghwa Telecom inizia la sua evoluzione verso il 5G

La futura rete 5G dell’operatore taiwanese Chunghwa Telecom (Cht) si servirà dell’intera piattaforma 5G di Ericsson. Il principale operatore di Taiwan implementerà infatti una rete New Radio (Nr) non standalone (Nsa) su bande a media e alta frequenza. Utilizzerà sia le stazioni base dell’Ericsson Radio System che la Ericsson 5G Core. Basandosi su una partnership iniziata con il 4G, questo nuovo accordo include servizi voce attraverso le soluzioni Cloud VoLte di Ericsson, che migliorano l’efficienza della rete e assicurano un’esperienza di servizio voce flessibile. Ericsson fornirà anche la soluzione di trasporto Ip backhaul e fronthaul, utilizzando i prodotti Fronthaul 6000 e Router 6000 per supportare l’architettura C-Ran – infrastruttura che aiuterà Cht in una graduale evoluzione verso il 5G.

Far EasTone si prepara al lancio dei servizi per l’estate

Sempre a Taiwan, Far EasTone (Fet) ha affidato a Ericsson la realizzazione della propria rete 5G Ran (Radio Access Network). In base all’accordo, la 5G Ran coprirà l’intero spettro di Fet nelle bande bassa, media e alta, utilizzando i prodotti e le soluzioni Ericsson Radio System. La società prevede che i primi servizi 5G commerciali sulla banda da 3,5 Ghz saranno resi disponibili a Taiwan durante l’estate 2020. Le soluzioni di rete Ericsson Spectrum Sharing e artificial intelligence-powered radio access verranno implementate come parte del roll-out. Ericsson Spectrum Sharing aiuterà Fet ad allocare le risorse di spettro in modo efficiente in base alla domanda di traffico, utilizzando l’infrastruttura esistente, e consentendo una transizione più fluida verso il 5G.

Via alla commercializzazione del 5G in Novergia con Telenor

Nel frattempo, il 13 marzo 2020, Ericsson e Telenor hanno attivato i primi servizi commerciali 5G della Norvegia, nella città di Trondheim. Questo risultato, sottolinea Ericsson fa parte di un progetto continuativo per realizzare e modernizzare la rete 5G Ran di Telenor e promuovere il futuro digitale del Paese. Trondheim, una città di circa 200 mila abitanti nota per le sue soluzioni urbane smart e sostenibili, è ora diventata la prima città della Norvegia con servizi commerciali 5G su piattaforma Ericsson 5G. I servizi enhanced mobile broadband vengono erogati sulla banda 3,6 Ghz. Ericsson sta trasformando la rete core dell’operatore norvegese e, in futuro, modernizzerà l’intera rete Ran con le soluzioni di Ericsson Radio System.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5