5G, negli Usa la prima chiamata Mmwave a lunghissimo raggio - CorCom

IL TEST

5G, negli Usa la prima chiamata Mmwave a lunghissimo raggio

Cinque chilometri di distanza e 100 megabit al secondo registrati nella tramissione dati effettuata in Wisconsin da Ericsson, Qualcomm e U.S. Cellular. Si apre una nuova fase per il settore della banda larga

18 Set 2020

Antonio Dini

Con una chiamata dati effettuata su rete 5G con frequenze millimetriche (mmWave), Ericsson, Qualcomm e il carrier americano Us Cellular registrano la prima trasmissione dati 5G NR Mmwave. La distanza coperta è stata di circa cinque chilometri con una velocità di 100 megabit al secondo. Il risultato dimostra che le onde millimetriche hanno la potenzialità di poter rivoluzionare il settore della banda larga con modalità di accesso 5G Fixed Wireless Access in area urbana, suburbana e rurale.

“Questo importante traguardo – ha detto Alejandro Holcman di Qualcomm Technologies – nell’utilizzo delle mmWave per il trasferimento dati 5G a lungo raggio sta aprendo la strada verso l’implementazione di servizi a banda larga fissi nella copertura in ambienti urbani, suburbani e rurali. Con l’introduzione del nostro modulo di antenna mmWave all’interno del sistema Snapdragon X55, stiamo dando l’opportunità a operatori e ai produttori di offrire ai propri clienti una connessione 5G a banda larga multi-gigabit ad alte prestazioni; ovvero una soluzione flessibile e conveniente, grazie alla possibilità di sfruttare l’esistente infrastruttura 5G”.

La chiamata a lungo raggio è stata completata a Janesville, Wisconsin, e ridefinisce la percezione dello spettro 5G mmWave come tecnologia l’implementazione urbana o ad alta densità e offre nuove possibilità di utilizzare l’attuale infrastruttura per ampliare la copertura del 5G.

WHITEPAPER
Come dotare i dipendenti di una connettività enterprise in pochi step?
Networking
Telco

“Ericsson è costantemente impegnata nel portare avanti il confine della tecnologia 5G – ha detto Per Narvinger, di Ericsson – per portarne i benefici in tutto il pianeta. Ericsson ha una capacità industriale riconosciuta da sempre e in generazione diverse di apparecchiature di estendere la copertura. Adesso l’azienda ha dimostrato l’usabilità sul lungo raggio dello spettro radio mmWave 5G».

In particolare negli Usa, dove le distanze sono molto ampie anche nelle aree urbane e una cablatura diffusa non è sempre possibile, l’utilizzo di questa tecnologia potrebbe cambiare le regole del gioco. «Questo è un risultato strategico – ha detto Mike Irizarry, Cto di Us Cellular – nell’evoluzione della nostra rete 5G. Espandendo la nostra copertura con la tecnologia di rete millimetrica ci permette di offrire servizi di banda larga ad alta velocità ai consumatori e alle aziende che si trovano nelle aree rurali del Paese e alle comunità che sono state finora servite poco e male. Inoltre, rinforza la nostra determinazione di ottenere la leadership nelle tecnologie di telecomunicazione per l’America rurale. Questo è un esempio concreto di quanto Us Cellulari stia guidando l’innovazione nelle tecnologie di lungo raggio di Ericsson e nella promozione dell’ecosistema delle nuove e potenti apparecchiature basate sulle tecnologie di Qualcomm Technologies”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4