Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA PARTNERSHIP

Iliad e Cisco insieme per l’architettura di rete IP 5G ready

L’infrastruttura adotta il segment routing Ipv6, e nasce per semplificare i processi di rete in vista di una nuova offerta mobile. Thomas Reynaud: “Sarà utile per crescere ancora rafforzando il nostro successo commerciale”

18 Apr 2019

A. S.

Implementare una rete Ip nazionale 5G ready basata sul Segment routing Ipv6, per proporre in Italia una nuova offerta mobile. È il progetto su cui stanno collaborando Iliad e Cisco, che è stato annunciato in occasione del Mpls+Snd+Nfw world congress di Parigi. L’architettura di rete, si legge in una nota dell’operatore, utilizza molti prodotti del portafoglio di soluzioni di networking Cisco, tra cui i router Asr 9000Ncs 5500 per l’IP core, i router Ncs per l’infrastruttura Dwdm e gli switch Nexus per il data center.

La scelta di adottare la tecnologia SRv6, prosegue il comunicato, permette a Iliad di costruire una rete estremamente scalabile e ancora più affidabile, flessibile e agile, riducendo allo stesso tempo le spese CapEx e OpEx.

Per sfruttare in profondità i vantaggi di questa tecnologia in tutta la sua rete, Iliad ha sviluppato in stretta collaborazione con Cisco un suo software stack SRv6, da utilizzare con “NodeBox” – soluzione che l’azienda ha creato internamente per aggregare il traffico proveniente dalle stazioni base mobile.

L’impiego delle tecnologie SRv6 nelle reti mobili 5G si sta diffondendo molto tra i clienti, perché semplifica i livelli di rete e integra le funzioni user plane da end-to-end, usando solo il protocollo IPv6: questo aiuta a operare in modo semplice, controllabile e flessibile.

“Con la nuova rete IP Cisco abbiamo quel che ci serve per offrire sempre nuovi servizi ai nostri clienti finali, cogliendo i vantaggi di un’infrastruttura semplice e scalabile – afferma Thomas Reynaud, Ceo di Iliad – Ci aiuterà a crescere ancora, rafforzando il successo commerciale che ci ha visto ottenere oltre due milioni e ottocentomila nuovi clienti in appena sette mesi e sosterrà anche la solidità del nostro posizionamento di brand”.

“Non ci sorprende che Iliad sia tra i primi ad adottare la tecnologie di Segment Routing IPv6, perché è un’azienda che ha dimostrato negli ultimi 15 anni una solida capacità di innovazione – sottolinea Sumeet Arora, senior vice president of service provider networking di Cisco – Con le funzionalità di programmazione di rete proprie di SRv6, Iliad è pronta a rivoluzionare ancora una volta il mercato della mobility con offerte di servizi realmente innovativi”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

C
Cisco
I
iliad

Approfondimenti

5
5g

Articolo 1 di 5