IL REPORT

Industrial 5G: la mappa del business con gli use case di successo

CB Insights accende i riflettori su 26 settori che saranno fortemente impattati dalla quinta generazione mobile: dal manufacturing alla sanità, dalla supply chain all’edilizia, dall’oil&gas all’ambiente. Come cogliere le opportunità e quali sono i progetti in campo

Pubblicato il 09 Gen 2023

Patrizia Licata

giornalista

cloud, internet, 5g, smart city

Ci sono 26 settori industriali che la tecnologia 5G potrà radicalmente trasformare, creando opportunità per le aziende delle telecomunicazioni, le imprese e gli utenti finali. Il nuovo report di CB Insights approfondisce i 26 settori ad uno ad uno, indicando i key driver dello sviluppo e evidenziando sia i progetti già attuati che le prossime evoluzioni. Ad aprile 2022, i servizi commerciali 5G sono già stati implementati in circa 2.000 città in oltre 70 paesi in tutto il mondo, secondo i dati di Viavi Solutions, ma ovviamente le opportunità cresceranno con il lancio di nuove reti e servizi, anche nelle aree rurali.

Per tutti i settori l’importanza del 5G si lega alla capacità di sostenere la diffusione capillare degli oggetti connessi (Internet of things). Il numero di dispositivi IoT, che possono utilizzare il 5G per trasmettere grandi quantità di dati in tempo reale, dovrebbe crescere da 11 miliardi nel 2020 a 27 miliardi nel 2025, secondo IoT Analytics, più di 3 dispositivi per ogni persona sul pianeta.

Dall’abilitazione della chirurgia robotica a distanza e delle auto autonome al miglioramento della gestione della catena di approvvigionamento, il 5G è pronto a trasformare molte delle più grandi industrie del mondo.

5G e Manufacturing

Il 5G alimenterà le tecnologie di nuova generazione che necessitano di grande ampiezza di banda come l’automazione, l’IoT e l’intelligenza artificiale in fabbrica, consentendo lo sviluppo delle smart factory. E con il 5G che alimenta grandi quantità di dispositivi e sensori IoT in tutta la fabbrica, l’intelligenza artificiale può essere integrata più profondamente nelle operazioni. Il 5G migliorerà l’efficienza potenziando l’uso della realtà aumentata nei flussi di lavoro, oltre a garantire pratiche più sicure attraverso la formazione basata sulla realtà virtuale. Può ridurre il numero di difetti attraverso l’analisi predittiva e il rilevamento in tempo reale dei danni.

WHITEPAPER
Gartner: l’iperautomazione tra i principali trend tecnologici
CIO
Cloud

Esempi concreti includono i test della realtà aumentata per il troubleshooting condotti da Ericsson nel suo stabilimento di Tallinn, in Estonia, o l’apertura in Germania di una fabbrica di automobili da parte di Mercedes Benz in alleanza con Telefónica Germany e Ericsson. Questo stabilimento connesso col 5G è stato costruito nel 2020 facendo leva su applicazioni di realtà aumentata e realtà virtuale e oggi il 5G abilita il tracciamento delle componenti e  l’utilizzo di veicoli automatizzati dentro l’impianto.

L’impatto del 5G sul manufacturing potrebbe essere enorme. Ihs Markit stima che una migliore connettività attraverso il 5G creerà 13 miliardi di dollari di valore economico globale in tutti i settori entro il 2035, e un terzo del totale arriverà dal settore manifatturiero.

5G per Oil & gas, Mining

Con il 5G le compagnie petrolifere e del gas possono implementare più facilmente il monitoraggio delle risorse e il rilevamento delle minacce da remoto e senza personale. Possono utilizzare i gemelli digitali che tengono traccia delle informazioni storiche e in tempo reale dei macchinari e migliorare le operazioni di manutenzione e riparazione. In questo ambito – con siti spesso offshore – è particolarmente indicata la realizzazione di una rete 5G privata configurata per soddisfare i casi d’uso specifici del settore.

Simili i vantaggi per il settore minerario: le reti 5G private consentono ai minatori di utilizzare sistemi di estrazione automatizzati e telecomandati sia in superficie che sotterranei, aumentando anche la sicurezza del lavoro. L’intelligenza artificiale, i droni e i robot di visione artificiale possono eseguire ispezioni in loco per ridurre i rischi per il personale minerario. I gemelli digitali consentono al personale minerario di formarsi in ambienti sicuri e simulati e agli ingegneri di modellare gli effetti di vari parametri sulle operazioni minerarie.

5G per Energy & utilities

Il 5G potrebbe portare a soluzioni innovative nella produzione, trasmissione, distribuzione e utilizzo dell’energia. Inoltre darà più efficienza alle smart grid. Ad esempio, in caso di interruzione di corrente, le reti elettriche intelligenti dotate di 5G potrebbero fornire rapidamente informazioni sul problema utilizzando dati e sensori. L’utilizzo di droni abilitati al 5G per il monitoraggio, la manutenzione e le ispezioni delle infrastrutture energetiche aumenterà l’efficienza e ridurrà l’impatto ambientale.

La tecnologia potrebbe anche portare a una fornitura di energia più stabile, poiché i fornitori sarebbero attrezzati per prendere decisioni più informate sulla distribuzione dell’energia sulla base di grandi quantità di dati provenienti da sensori intelligenti abilitati per il 5G. Strutture dimostrative possono essere trovate in Bulgaria, Grecia, Italia e Spagna come parte di un progetto che istituisce il monitoraggio in tempo reale, il rilevamento dei guasti e altre funzioni delle reti intelligenti alimentate dal 5G.

5G per l’Agricoltura smart

Il 5G offrirà agli agricoltori una visione più approfondita delle loro colture, portando a rese più elevate e una produzione di migliore qualità. I sensori connessi che forniscono aggiornamenti in tempo reale su macchinari, infrastrutture e altro possono garantire operazioni più efficienti e una migliore manutenzione.

Soprattutto, sarà favorita l’agricoltura di precisione: grazie al 5G il tempo necessario per sincronizzare i processi di agricoltura di precisione viene ridotto da circa un minuto a meno di un secondo.

Complessivamente il 5G nell’agricoltura, nella pesca e nelle attività forestali potrà aumentare la resa per un valore di 510 miliardi di dollari all’anno entro il 2035, secondo Ihs Markit.

5G per il Retail

Al di là del potenziamento del mobile commerce grazie alla connessione ultra-veloce, il 5G apre le porte a nuovi tipi di esperienze di consumo ad alto contenuto di dati, come camerini VR o esperienze AR nei negozi e a casa. Il 5G supporterà le tecnologie che aiutano i clienti a fare acquisti in modo più efficiente e a pagare più velocemente. Inoltre, per i retailer le operazioni di deposito e spedizione possono diventare più efficienti e misurabili con il 5G, riducendo i costi.

Le aziende delle telecomunicazioni stanno già cogliendo l’opportunità di rivoluzionare il modo in cui operano i rivenditori. Nel febbraio 2021 Verizon Business ha annunciato una nuova piattaforma di edge computing mobile abilitata per il 5G sviluppata in collaborazione con Deloitte e Sap. La piattaforma offre ai rivenditori analisi in tempo reale sul comportamento dei consumatori in negozio tramite sofisticate reti di sensori combinate con realtà aumentata e intelligenza artificiale.

5G per Edilizia e real estate

Il 5G consentirà un utilizzo su larga scala di robot, droni e stampanti 3D nei processi di costruzione. Anche la sicurezza dei lavoratori è più tutelata. Un uso più esteso dei modelli 3D degli edifici e della realtà aumentata migliorerà la pianificazione e la gestione dei progetti.

Nel real estate, l’adozione di realtà aumentata e virtuale  significa che gli agenti possono fornire migliori tour virtuali da remoto e consentire ai clienti di visualizzare le proprietà con maggiore flessibilità.

Il 5G sarà un vantaggio anche per lo smart working, consentendo alle persone di lavorare in modo affidabile da più luoghi.

5G per i servizi finanziari

Le maggiori velocità di trasferimento dei dati del 5G si traducono in servizi finanziari più efficienti e in tempo reale, dall’elaborazione dei pagamenti ai controlli del credito fino all’effettuazione di negoziazioni. Ciò potrebbe alimentare lo sviluppo e l’adozione dell’open banking, che si basa sulle Api per trasferire i dati dalle istituzioni finanziarie ai fornitori di servizi di terze parti.

Il 5G favorirà una migliore esperienza utente sui dispositivi mobili e una maggiore adozione di applicazioni come pagamenti senza contatto e portafogli mobili. La connettività 5G potrebbe anche consentire ai dispositivi indossabili, come gli smartwatch, di condividere i dati biometrici con i servizi finanziari per autenticare l’identità dell’utente in modo istantaneo e accurato.

Inoltre, gli istituti finanziari fanno sempre più affidamento sulla raccolta dei dati per creare esperienze personalizzate per i clienti. At&t, per esempio, ha sviluppato dei prototipi di filiali bancarie 5G per alcune banche statunitensi. Queste filiali wireless sono pensate per servire siti anche temporanei, come festival musicali, pop-up store, o aree remote non raggiunte dai servizi bancari.

5G per Media, Entertainment e Gaming

Velocità di trasferimento dati più elevate e latenza inferiore supporteranno diverse esperienze di intrattenimento, dallo streaming alla visualizzazione mobile alla realtà virtuale.

Gli sport diventeranno più personalizzati e dinamici, sia all’interno che all’esterno dello stadio. I fan potrebbero beneficiare di esperienze più coinvolgenti, come l’uso della realtà aumentata per sovrapporre le statistiche o l’analisi dei giocatori o richiamare replay istantanei anche mentre il gioco continua davanti a loro.

I cambiamenti apportati dal 5G potrebbero creare un’opportunità di guadagno di 1,3 trilioni di dollari per le società di media entro il 2028, secondo uno studio di Intel e Ovum.

Il 5G aumenterà la larghezza di banda del gioco online e ridurrà la latenza, riducendo il ritardo fino a 5 volte e rendendo le esperienze multiplayer su larga scala, dagli Mmo agli e-sport, più facili da offrire.

I giochi VR guadagneranno popolarità in quanto il 5G renderà l’uso della realtà virtuale più accessibile, divertente e realistico.

5G per la Sanità

Il 5G consentirà l’uso diffuso dell’Ai nell’assistenza sanitaria e flussi di lavoro più automatizzati, mentre l’adozione di Ar/Vr supportate dal 5G nelle strutture assistenziali potrebbe migliorare la formazione. Per esempio, la società Osso Vr usa la tecnologia Vr per fornire moduli formartivi altamente realistici in cui i chirurghi possono studiare le tecniche più sofisticate.

Il 5G migliora anche i servizi di telemedicina, contribuendo a un’assistenza più abbordabile e accessibile.

I dispositivi indossabili e il monitoraggio remoto del paziente promuovono un approccio più proattivo alla diagnostica e al trattamento, portando a risultati di assistenza migliori e a costi ridotti.

5G per i Trasporti

Nei trasporti, il 5G sarà fondamentale per consentire le operazioni autonome dei veicoli, inclusa la gestione degli enormi requisiti di dati delle comunicazioni cellulari vehicle-to-everything (C-V2X). I sistemi di trasporto pubblico potrebbero diventare più efficienti e flessibili grazie alla pianificazione del percorso in tempo reale e alle comunicazioni ad alta velocità. Le funzioni smart city, come la gestione intelligente del traffico, alimentate dalla connettività 5G, potrebbero far risparmiare tempo ai conducenti e ridurre le emissioni di carburante.

Nell’aviazione, il 5G supporta trasmissione video ad alta definizione, consentendo l’ispezione collaborativa, la manutenzione e la riparazione remota degli aeromobili.

I veicoli senza pilota e i droni telecomandati possono funzionare su reti 5G per aumentare la sicurezza e i sistemi di gestione del traffico.

5G per realtà aumentata e virtuale

Il 5G renderà le tecnologie Ar e Vr più convenienti, utili ed efficienti consentendo esperienze fluide e in movimento. A sua volta, una maggiore adozione di Ar/Vr accelererà il cambiamento nei diversi settori industriali.

Il 5G permanete infatti di superare i vincoli che oggi pesano sull’implementazione delle tecnologie di realtà aumentata (Ar) e realtà virtuale (Vr). Le cuffie possono essere pesanti e scomode, e le velocità di trasferimento dei dati e la latenza non sono ancora a un livello in cui gli utenti possono godere di esperienze fluide e completamente immersive. Con una riduzione di 10 volte della latenza, un miglioramento di 100 volte della capacità del traffico e un miglioramento di 100 volte dell’efficienza della rete, il 5G potrebbe risolvere molti dei problemi che attualmente frenano l’adozione di massa di queste tecnologie, rendendo possibili nuove esperienze digitali.

In questo ambitoNiantic, sviluppatore di Pokémon Go e altri giochi di realtà aumentata, ha annunciato la sua Planet-Scale Ar Alliance nel settembre 2020, che riunisce operatori mobili come Deutsche Telekom, Orange, SK Telecom, Telus e Verizon per creare esperienze Ar che si basano esclusivamente sulla connettività 5G. Nel marzo 2021, il gruppo ha lanciato Codename: Urban Legends, un gioco Ar condiviso in tempo reale, che ha il potenziale di ospitare 10 volte più giocatori contemporaneamente grazie al 5G.

5G per le Assicurazioni

Le società assicurative otterranno una visione granulare dei rischi e delle perdite attraverso sensori e dispositivi abilitati al 5G in qualunque sito, comprese località remote e spedizioni marittime.

Con il 5G, inoltre, i dispositivi indossabili (wearables) condivideranno istantaneamente le informazioni sulla salute degli assicurati con gli assicuratori sanitari per informare le decisioni sui piani assicurativi e creare nuovi prodotti.

La proliferazione di dispositivi IoT connessi al 5G nei veicoli alimenterà anche un approccio più personalizzato e reattivo all’assicurazione auto.

5G e Istruzione

L’istruzione diventerà più efficace e coinvolgente grazie alle tecnologie basate sul 5G come Ar/Vr. Il 5G può facilitare l’apprendimento video in tempo reale e la collaborazione online. L’apprendimento può essere fatto anche in movimento con dispositivi mobili connessi ad alta velocità.

Ad esempio, i 5G Labs di Verizon hanno collaborato con lo Smithsonian per creare una mostra virtuale utilizzando le varie risorse del museo, consentendo agli studenti di interagire con visualizzazioni 3D di oggetti, tra cui il sassofono di Charlie Parker e le ossa di animali estinti.

5G per cloud e edge computing

La bassissima latenza e l’elevato throughput del 5G consentiranno all’esperienza di cloud computing sui dispositivi mobili di competere con la connettività Lan aziendale per i desktop. Le app per smartphone basate su cloud, ad esempio, funzioneranno in modo più coerente in tutte le impostazioni.

Ciò spingerà un’ulteriore adozione del cloud computing, che può essere un vantaggio per le aziende, contribuendo a ridurre i costi dell’infrastruttura, accelerare l’implementazione del software e aumentare la flessibilità operativa. Secondo l’Industry analyst consensus di CB Insights, il mercato del cloud computing dovrebbe crescere a un Cagr del 13% per raggiungere i 938 miliardi di dollari entro il 2027.

Tuttavia, le reti 5G dovranno affrontare un numero senza precedenti di dispositivi connessi e dati in movimento. Per ridurre ulteriormente la latenza in ambienti selezionati, gli operatori 5G stanno anche costruendo capacità di edge computing che implicano il posizionamento delle risorse di calcolo più vicino a dove hanno origine i dati o alla periferia della rete. Scegliendo in modo selettivo quali dati vengono inviati a un data center, le reti edge possono consentire comunicazioni quasi in tempo reale tra i dispositivi locali.  Il 5G, in combinazione con l’edge computing, consentirà comunicazioni quasi in tempo reale e l’elaborazione dei dati in circostanze critiche come la guida autonoma.

5G per la sicurezza pubblica

Il 5G migliorerà la conoscenza nelle situazioni di minaccia e di emergenza, alimentando la tecnologia di rilevamento delle minacce e gli avvisi in tempo reale. Per esempio, i dispositivi connessi come dispositivi indossabili e sensori domestici potrebbero utilizzare il 5G per inviare notifiche immediate ai primi soccorritori in caso di emergenza.

One Concern, un fornitore di piattaforme software per la resilienza, ha utilizzato un digital twin della città di Kumamoto in Giappone per prevedere se forti piogge e mareggiate rischiano di causare inondazioni. La piattaforma basata sull’intelligenza artificiale utilizza previsioni meteorologiche, dati topografici e infrastrutturali disponibili pubblicamente per modellare scenari di disastro e prevedere i risultati. In futuro, quando le città diventeranno iperconnesse, i dati dei sensori IoT e dei droni potrebbero arricchire i dati raccolti dalle piattaforme di resilienza ai disastri come quelle create da One Concern, consentendo una modellazione di scenari più complessa e olistica e previsioni ancora più accurate.

La telco sudcoreana KT, invece, ha testato una piattaforma di gestione dei disastri alimentata da 5G che comprende un dirigibile, apparecchiature Ar e un centro traumatologico remoto. I

5G per la gestione della supply chain

Rendendo la comunicazione digitale più onnipresente la tecnologia 5G ha il potenziale per trasformare quasi ogni parte della catena di approvvigionamento. In un magazzino, i dispositivi connessi al 5G abbinati ai sensori consentirebbero una comunicazione più rapida, la raccolta di una maggiore quantità di dati e risposte più rapide ai guasti.

Un’applicazione della tecnologia 5G nelle catene di approvvigionamento è il monitoraggio e la tracciabilità di imballaggi o componenti in tempo reale. L’installazione di sensori IoT abilitati al 5G sui prodotti potrebbe facilmente rendere disponibile una grande quantità di dati alle parti interessate nella catena di approvvigionamento in tempo reale. L’introduzione di sensori IoT 5G nelle supply chain potrebbe significare meno perdite dovute a inefficienza manuale o contenitori fuori posto.

La società di logistica Ice Mobility sta testando le tecnologie 5G per migliorare l’efficienza delle sue operazioni di imballaggio fin dall’ottobre del 2020. Ice Mobility utilizza le tecnologie di visione artificiale nell’ambito di una partnership con Microsoft e Verizon per migliorare i suoi processi di garanzia della qualità. L’azienda stima che il risparmio di tempo offerto da queste tecnologie potrebbe migliorare i tempi di elaborazione fino al 30%.

La consegna autonoma, già testata da aziende come Dhl, è un’altra area che potrebbe ricevere una spinta dalla connettività 5G. Poiché un numero maggiore di dispositivi sarà in grado di collegarsi alla stessa rete, consentirà alle aziende di distribuire usando più veicoli autonomi connessi in aree densamente popolate.

5G per turismo e ristorazione

Il 5G sta fornendo l’infrastruttura wireless per far emergere il concetto di “turismo intelligente” guidato dalla tecnologia. Potrebbe portare più turisti nelle destinazioni e fornire loro esperienze più coinvolgenti grazie alle esperienze Ar/Vr. Il 5G potrebbe anche estendere la gamma di esperienze di turismo connesso alle regioni remote.

La collocazione di robot e altre tecnologie connesse negli aeroporti e negli hotel contribuirà a migliorare l’igiene e la sicurezza, nonché l’esperienza del cliente.

I principali eventi storici potrebbero persino essere ricreati nei loro siti storici utilizzando la tecnologia Ar. E i musei possono anche offrire mostre più coinvolgenti. Ericsson, per esempio, ha stretto una partnership con il principale operatore di telecomunicazioni russo Rostelecom per implementare una rete di prova 5G presso il Museo dell’Ermitage di San Pietroburgo. La tecnologia 5G di Ericsson è stata utilizzata per migliorare i tour dei musei e persino restaurare l’arte con la robotica telecomandata. In Italia, lo scorso luglio, due gallerie d’arte a Torino, hanno organizzato visite guidate guidate da un robot umanoide alimentato da 5G creato dall’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova.

Nella ristorazione, il 5G consentirà una maggiore tracciabilità e trasparenza nell’approvvigionamento degli ingredienti e nel monitoraggio delle epidemie di malattie come E. Coli. Le cucine dei ristoranti beneficeranno di nuove tecnologie come aiutanti robot e sensori connessi su una rete 5G, portando maggiore velocità ed efficienza alla preparazione del cibo.

Nel food delivery, il 5G permette di fare affidamento sui droni come opzione di consegna più flessibile ed economica.

5G per la protezione ambientale

In vaste aree remote il 5G può alimentare i sistemi di rilevamento con numerosi sensori e analisi avanzate per rilevare la presenza di bracconieri, taglialegna illegali e altre minacce.

Il 5G può alimentare droni, robot, telecamere ad alta definizione e visori Ar da utilizzare nelle missioni di ricerca e salvataggio.

Il 5G può migliorare la visibilità sullo stato delle aree naturali protette e sul movimento delle specie in via di estinzione, consentendo l’implementazione su larga scala di soluzioni di monitoraggio intelligenti.

5G per applicazioni militari

Il 5G può migliorare le comunicazioni di messaggi di comando e controllo accelerando la trasmissione del segnale. L’uso di Ar/Vr può inoltre rafforzare la formazione sul campo creando simulazioni realistiche senza i pericoli delle situazioni di vita reale. Il 5G potrebbe arrivare ad alimentare casi d’uso militari futuristici come rappresentazioni virtuali di campi di battaglia, veicoli militari autonomi, armi connesse e altro ancora.

5G per marketing e pubblicità

Il 5G favorirà la creazione e il consumo di contenuti online in modo più ampio e fluido, offrendo nuove opportunità agli inserzionisti. I formati degli annunci diventeranno più coinvolgenti e personalizzati, grazie al 5G, passando da annunci display statici a posizionamenti interattivi, video di alta qualità e persino esperienze Ar/Vr.

Secondo Fortune Business Insights la pubblicità mobile potrebbe diventare un mercato globale da 621 miliardi di dollari entro il 2029. Il 5G aiuterà le aziende a superare i problemi di scalabilità, consegna e misurazione che devono affrontare attualmente quando si tratta di campagne pubblicitarie per dispositivi mobili.

Il 5G potrebbe anche dare origine a nuovi formati di annunci in Vr e Ar, dove gli utenti possono, ad esempio, esplorare virtualmente una destinazione di vacanza. Lo stesso vale per i prodotti in aree come la bellezza e la moda. Il 5G potrebbe anche consentire di misurare l’efficacia degli annunci e di adattarli in tempo reale attraverso il tracciamento oculare e la biometria, come fa Advertima, sfruttando la computer vision.

Sono soluzioni implementate, per esempio, dal retailer olandese Spar per personalizzare il marketing in-store. Le vendite sono già aumentate dal 14% al 42% a seconda del tipo di prodotto.

5G e Telecomunicazioni

Oltre ad espandersi su linee di business esistenti come la fornitura di servizi cellulari, il 5G sblocca nuovi potenziali modelli di business e flussi di entrate per le società di telecomunicazioni. La funzionalità di network slicing del 5G abilita un modello Network-as-a-Service consentendo alle telco di affittare porzioni di reti configurate per soddisfare le esigenze di ciascun cliente. Lavorando a stretto contatto con i clienti per personalizzare la propria rete, le società di telecomunicazioni possono sviluppare una profonda competenza verticale e diventare co-creatori di soluzioni tecnologiche.

Per i clienti delle telco il modello NaaS offre i vantaggi di un’implementazione più rapida, pagamento flessibile in base all’utilizzo e la possibilità di scalare e adattarsi man mano che le esigenze di connettività crescono e cambiano. Con il NaaS, ci vogliono solo poche ore, non settimane o mesi, per configurare una rete per un cliente, secondo Ntt Data.

Le società di telecomunicazioni possono anche creare reti wholesale affittando sezioni a operatori di rete e fornitori di servizi che desiderano ospitare le proprie reti. Ciò apre opportunità di monetizzazione attraverso il modello business-to-business-to-X (B2B2X). Ad esempio, una società di telecomunicazioni può affittare una sezione di rete 5G a un organizzatore di tornei di eSports, che, a sua volta, vende biglietti premium ai partecipanti per dare loro accesso allo streaming di gioco interattivo. Un fornitore di servizi cloud può acquistare una porzione di rete e offrire un abbonamento premium ai propri clienti che raggruppano servizi cloud con connettività 5G.

Le telco stanno già dimostrando la loro capacità di co-creare soluzioni verticali. Nel Regno Unito, Bt ha sviluppato una stazione diagnostica remota che incorpora uno stetoscopio digitale, un Ecg digitale e una telecamera ad alta definizione e può funzionare su una rete convergente 5G e Wi-Fi. In Spagna, Orange ha sponsorizzato un festival musicale con occhiali Vr che consentono al pubblico di vivere l’evento dal punto di vista privilegiato degli artisti sul palco. In Corea del Sud, il gigante delle telecomunicazioni Kt ha creato il progetto Skyship, una piattaforma di ricerca e salvataggio che utilizza droni, telecamere ad alta definizione, termografia e robot. Negli Stati Uniti, Verizon, At&t e T-Mobile gestiscono laboratori e acceleratori 5G, sviluppando casi d’uso per un’ampia varietà di settori, dalla pubblica sicurezza e trasporti all’istruzione e allo spettacolo.

WHITEPAPER
Cloud: 8 punti per scoprire subito se serve alla tua azienda
Cloud
Cloud storage
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Argomenti trattati

Approfondimenti

5
5g
E
edge
I
IoT

Articolo 1 di 5