Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA NEWCO DELLE TORRI

Inwit-Vodafone Towers, ecco le liste dei candidati per il nuovo Cda

Dodici i nomi di Telecom Italia e tre quelli proposti dalle società di gestione del risparmio e investitori titolari di azioni della tower company in vista dell’Assemblea del 20 marzo. Il cda resterà in carica fino a fine 2022

25 Feb 2020

Mila Fiordalisi

Direttore

Inwit ha depositato le liste dei candidati in vista dell’Assemblea ordinaria degli azionisti convocata il prossimo 20 marzo chiamata a deliberare sulle nomine dei componenti del Consiglio d’Amministrazione della newco che entrerà in carica a decorrere dalla data di efficacia della fusione con Vodafone Towers.

La lista presentata dal socio Telecom Italia

Titolare di n. 360.200.000 azioni ordinarie pari al 60,03% del capitale sociale Inwit)

Giovanni Ferigo, nato a Udine il 12 luglio 1959

Fabrizio Rocchio, nato a Ivrea il 9 dicembre 1964

Carlo Nardello, nato a Roma il 9 maggio 1964

Emanuele Tournon, nato a Torino il 18 marzo 1960

Agostino Nuzzolo, nato a Caserta il 12 aprile 1968

Barbara Cavaleri, nata a Como il 2 ottobre 1969

Sabrina Di Bartolomeo, nata a Torino il 16 ottobre 1971

Sonia Hernandez, nata a Madrid (Spagna) il 15 giugno 1973

Filomena Passeggio, nata a Napoli il 1° giugno 1952

Antonio Corda, nato a Padova il 9 aprile 1973

Elisabetta Paola Romano, nata a Milano il 1° aprile 1963

Nadia Benabdallah, nata ad Algeri (Algeria) il 29 aprile 1968

Lista presentata da un gruppo di società di gestione del risparmio e investitori

Titolare complessivamente di n. 17.616.529 azioni ordinarie pari a circa 2,93609 % del capitale sociale Inwit

Secondina Giulia Ravera, nata a Cuneo il 12 maggio 1966

Laura Cavatorta, nata a Treviso il 1° febbraio 1964

Francesco Valsecchi, nato a Roma il 9 luglio 1964

Durata del cda e compensi

Telecom Italia ha inoltre proposto di fissare a 3 esercizi – dunque fino all’approvazione del bilancio al 31 dicembre 2022 – la durata del mandato del Consiglio di Amministrazione. Fissato inoltre a un tetto massimo di 900.000 il compenso complessivo annuo lordo del Consiglio di Amministrazione ( ai sensi dell’art. 2389, comma 1, del codice civile – importo comprensivo dei compensi per la partecipazione ai comitati interni, se costituiti), da ripartire tra i suoi membri in conformità alle deliberazioni che saranno in proposito assunte dal Consiglio stesso.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

I
inwit
V
vodafone towers

Approfondimenti

N
newco torri
T
tower company

Articolo 1 di 5