Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'ACCORDO

Veicoli connessi, al via in Abruzzo il progetto Emerge

Siglato l’accordo con il Mise per l’avvio delle sperimentazioni di soluzioni Its basate sull’integrazione tra il sistema Galileo e il 5G. Paola Inverardi (Radiolabs): “Già ricevute manifestazioni di interesse in Italia e in Europa”

09 Apr 2018

A. S.

Sviluppare e sperimentare soluzioni di Intelligent transport System (Its) per l’Abruzzo. E’ l’obiettivo del progetto Emerge, coordinato da Radiolabs in partnership con l’Università dell’Aquila, Leonardo, Telespazio ed Elital, per il quale è stato appena siglato l’accordo di innovazione con il Ministero dello Sviluppo economico e la Regione Abruzzo.

Nell’arco di un triennio, si legge in una nota di Radiolabs, Emerge mira a progettare, prototipare e verificare sul campo le tre piattaforme tecnologiche “chiave” dei sistemi di guida per i veicoli connessi ed autonomi: Localizzazione a elevato livello di integrità, Comunicazioni V2V- V2X – satellitari, e Cybersecurity.

Queste piattaforme, le prime in Europa basate sulla geo-localizzazione fornita da Galileo  e sulle comunicazioni 5G, saranno sviluppate e sperimentate a L’Aquila, una delle 5 città scelte dal Mise per la sperimentazione del 5G. Il test bed su scala reale e in ambito urbano, prosegue la nota, è parte della missione del Centro di Eccellenza sul veicolo connesso che realizzerà l’Università dell’Aquila e che si integra con il programma Emerge per promuovere la ricerca a livello nazionale ed internazionale.

Per la sperimentazione saranno utilizzati veicoli Ducato di Fca opportunamente allestiti sia per scenari operativi di tutti i giorni che a supporto delle emergenze con funzioni di navigazione cooperativa avanzata e orientata al miglioramento delle condizioni generali di sicurezza e alla riduzione dei tempi di percorrenza.

Emerge – coerentemente con le politiche nazionali del Cluster Trasporti e del programma Industria 4.0 – è coordinato con i progetti del Polo Automotive Abruzzo e delle realtà del gruppo FCA, e si pone anche l’obiettivo di favorire sinergie tecnologiche per l’automazione dei treni e per le auto a guida connessa.

“Con il progetto Emerge – afferma Paola Inverardi, vice presidente di Radiolabs e rettrice dell’Università dell’Aquila –  la cui preparazione ha richiesto un lavoro di circa due anni, si avvia un nuovo percorso di innovazione e ricerca per valorizzare le nuove tecnologie e le capacità intellettuali dei nostri ricercatori, in stretto collegamento con le eccellenze industriali presenti sul territorio e con l’obiettivo di estendere le collaborazioni ad altre Regioni in Italia e in Europa da cui Emerge ha ricevuto  diverse manifestazioni di interesse”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5