Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

A Firenze Comune e Univesità collegati a banda larga

28 Mag 2009

Una sinergia a tre permetterà di ampliare la rete metropolitana
fiorentina in fibra ottica e raggiungere gli utenti con servizi
avanzati. L'Università di Firenze, l'assessorato
all'Informatica del Comune di Firenze e il Consortium Garr
(Gestione ampliamento rete ricerca) hanno firmato un protocollo
d'intesa per realizzare una infrastruttura di rete unica in
fibra ottica che permetterà di ottimizzare le risorse e di
condividere i servizi offerti da tutti i soggetti collegati.

L’atto integra in un unico accordo le collaborazioni che
l'ateneo fiorentino aveva stabilito con il Comune di Firenze
già a partire dal 2006 per l’implementazione del con il progetto
Uni.Fi-Net, finalizzato alla realizzazione di una infrastruttura di
rete privata di comunicazione tra l’ente comunale e
l’università per condividere servizi comuni destinati ai
rispettivi bacini di utenza, e di questa con il Consortium
Garr.

Il Garr gestisce la rete nazionale ad altissima capacità che
interconnette le università e gli enti di ricerca e culturali
italiani a cui l'Università di Firenze è attualmente
collegato con una capacità pari ad 1Gigabit/sec. L'accordo
razionalizzerà i costi inerenti l'uso della rete attraverso la
condivisione delle infrastrutture esistenti e permetterà di
stendere nuova fibra, così da raggiungere un piu' vasto bacino
di utenza. Grazie ad esso sarà possibile potenziare in modo
efficiente i collegamenti delle realtà locali quali istituti di
ricerca, scuole pubbliche, biblioteche, musei, accademie
d'arte, fornendo loro un potente strumento di comunicazione ed
incoraggiando la collaborazione reciproca.

Argomenti trattati

Approfondimenti

F
fibra ottica

Articolo 1 di 5