A Roma il cellulare squilla anche nella Metro B - CorCom

A Roma il cellulare squilla anche nella Metro B

09 Gen 2014

E’ stata completata la copertura di Rete Gsm e Umts/Hspa sull’ultimo tratto della metro B di Roma, quello che va dal quartiere Rebibbia a Laurentina. Da oggi sarà quindi possibile usare il cellulare anche su tutta la metro B oltre che sulla linea A, rendendo più agevole e confortevole l’utilizzo dei mezzi pubblici e i servizi offerti alla clientela.

Si tratta di una iniziativa che si inquadra nella più ampia strategia di Atac di modernizzare i sevizi offerti ai passeggeri, per cui si prevede lo sviluppo di nuove tecnologie sia sul versante della bigliettazione – è già possibile ricaricare on line dal sito di Atac gli abbonamenti – sia su quello dell’informazione.

Grazie al lavoro svolto dalle strutture tecniche di Atac, all’impegno e alla tecnologia messi in campo dai maggiori gestori telefonici, si potrà quindi usare il telefono anche nelle stazioni Policlinico, Castro Pretorio, Termini, Cavour, Colosseo, Circo Massimo, Piramide, Eur Palasport, Eur Fermi e Laurentina.

Dopo la completa copertura della linea A Battistini – Anagnina, a giugno 2013 era già stata estesa la rete anche ad otto stazioni della linea B – Rebibbia, Ponte Mammolo, S. Maria del Soccorso, Pietralata, Monti Tiburtini, Quintiliani, Tiburtina e Bologna. Dal 2007 sono in corso i lavori per la realizzazione della metro C di Roma, il cui completamento è stato rimandato più volte. Il 15 dicembre 2013 il primo tratto della linea C, da Pantano a Centocelle, è stato consegnato ad Atac per il preesercizio.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
atac