Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Accordo con Mediaset per potenziare il Dtt in Italia

17 Feb 2011

Eutelsat ancora protagonista dello storico passaggio al digitale in
Italia grazie al recente accordo con Elettronica Industriale,
società del gruppo Mediaset.  Il nuovo contratto prevede
l’affitto di un nuovo transponder su Hot BirdTm a 13° Est e
porta così a cinque il numero totale dei transponder Mediaset
nella posizione orbitale premium di Eutelsat.
L’accordo consente all’operatore di rete italiano di espandere
ulteriormente i propri servizi video digitali in Italia e di
trasmettere ulteriori contenuti verso i ripetitori del digitale
terrestre (Dtt), contribuendo in questo modo a supportare la
completa transizione al digitale nel nostro paese.

«Questo nuovo contratto con Elettronica Industriale sottolinea
come molti importanti broadcaster abbiano integrato i satelliti
all’interno di una tecnologia essenziale per la trasmissione dei
contenuti attraverso una piattaforma di trasmissione multipla», ha
commentato Andrew Wallace, Direttore Commerciale Eutelsat,
aggiungendo: «Siamo lieti di estendere ulteriormente la nostra
lunga collaborazione con Elettronica Industriale, e ci auguriamo
che le prestazioni e la copertura dei nostri satelliti Hot BirdTm
continuino a rispondere, anche in Italia, ad esigenze a lungo
termine per le trasmissioni in digitale».

Il contratto, della durata di 12 anni, consolida ulteriormente un
rapporto ventennale tra le due società come spiega Antonio Preti,
Head of Tv Transmission Services di Elettronica Industriale
«Attraverso la fornitura di transponder a 13° Est e 5° Ovest,
utilizzati per la distribuzione dei nostri multiplex verso i siti
di trasmissione ed altri transponder utilizzati per la
contribuzione alle produzioni di sport, news e entertainment,
Eutelsat ha assunto nel tempo un ruolo di particolare evidenza nel
nostro parco fornitori, a supporto di tutte le nostre attività
attuali e future».