Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Aethra Video nel “mirino” di una società estera

A giorni l’ok del Tribunale sull’accordo secondo il quale sarà una società d’oltreconfine a farsi carico dei 150 lavoratori del ramo d’azienda dell’impresa marchigiana

25 Gen 2010

Una boccata d'ossigeno per Aethra. La Regione Marche, la
Provincia e  il Comune di Ancona hanno firmato con azienda e
sindacati un accordo di programma riguardante il ramo Video. Stando
a quanto risulta dal Corriere delle Comunicazioni l’accordo
prevede l’affitto di Aethra Video a una società straniera (di
cui ancora non è stato diffuso il nome su richiesta della società
stessa) che prenderà in carico gli oltre 150 lavoratori
dell’impresa marchigiana. Perché l’accordo diventi operativo,
però, serve l’ok dei commissari del tribunale di Ancona che
potrebbe arrivare già nei prossimi giorni.

“Dopo un lungo lavoro di trattativa svolto con l’importante e
risolutivo impegno delle istituzioni, Regione Provincia e Comune di
Ancona che fin da subito si sono prese a cuore il problema,
possiamo dire di aver raggiunto un risultato importante in primo
luogo per i dipendenti stessi e per il territorio anconetano ma
anche in generale per tutte le Marche vista la rilevanza di questa
azienda e l’alta qualificazione che rappresenta nel suo settore –
commenta Fabio Badiali, assessore alle Attività produttive della
Regione Marche -. Un risultato che lascia ben sperare anche per il
significato che rappresenta: da un’azienda in difficoltà si può
ottenere, pur non senza sacrifici e coraggio, come ogni crisi
richiede anche sul nostro territorio, una nuova prospettiva di
sviluppo sia dal punto di vista industriale che
occupazionale”.

L’accordo di programma fa seguito a quello, firmato lo scorso 3
novembre, tra Regione Marche, Provincia e Comune di Ancona, azienda
e sindacati per risolvere la situazione di Aethra Tlc. Nel
documento Aethra Tlc si impegnava a presentare, entro tre mesi
dalla stipula dell’accordo, un piano di sviluppo industriale per
il ramo di azienda delle telecomunicazioni rilevato da Aethra.

In attesa di conoscere il destino di Aethra Videoil gruppo fa
sapere che  Aethra.net – ramo d’azienda attivo nel settore della
collaborazione a distanza – che ha firmato per il secondo anno
consecutivo un accordo con Confindustria per l’erogazione, a
tutte le imprese associate, di servizi multiaudioconferenza in
modalità automatica e assistita, multivideoconferenza,
webconferencing, webstreaming, webcast, web tv, eventi, room rental
globale e managed services.