Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Al via progetto di didattica digitale in Lombardia

03 Ott 2014

Telecom Italia e l’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia hanno presentato oggi un innovativo progetto di didattica digitale collaborativa che coinvolgerà dalle prossime settimane circa mille alunni delle classi quarte e quinte della scuola primaria nelle province di Milano, Pavia e Varese.

Il progetto è stato presentato oggi allo spazio TIM4Expo in Triennale nel corso dell’evento “The next word – Social Reading now”, che ha visto la partecipazione di Valentina Aprea, Assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Lombardia, Luciana Volta, Vicedirettore Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, Francesco Gallo, Direttore Comunicazione Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, Andrea Maria Nicola Costa, Responsabile Progetto Expo Milano 2015 di Telecom Italia, Lucia Pecora, Responsabile Progetti Innovativi Expo 2015 di Telecom Italia, Patrizia Galeazzo, Responsabile Progetto Scuole Padiglione Italia – Expo Milano 2015, Martina Palazzolo, Docente presso l’Istituto Comprensivo Ilaria Alpi di Milano e Barbara Laura Alaimo, Pedagogista e Mentor di CoderDojo Milano.

L’iniziativa è volta a sperimentare soluzioni didattiche innovative finalizzate a creare sistemi di apprendimento evoluto basati su modelli partecipativi a favore di studenti e docenti. Durante l’anno scolastico in corso (2014-2015) gli alunni delle classi che hanno aderito al progetto saranno impegnati in un’attività di “lettura collaborativa” grazie all’impiego di una piattaforma informatica messa a disposizione da Telecom Italia. In particolare, il sistema di didattica partecipativa e collaborativa Scuolabook Network permette la condivisione di risorse librarie online, accessibili da tutti i tipi di dispositivi (notebook, tablet, pc e Lim), e consente la lettura, l’annotazione, la rielaborazione e l’esecuzione di compiti ed esercizi per la comprensione del testo.

I contenuti che saranno condivisi ed elaborati dagli studenti saranno pertinenti ai temi di Expo Milano 2015 per celebrare la collaborazione sinergica tra scuole lombarde e l’Esposizione Universale. La piattaforma informatica fornita da Telecom Italia, inoltre, sarà utilizzata nell’ambito del Progetto Scuola promosso da Expo per sensibilizzare gli studenti sulle tematiche che saranno al centro dell’evento del 2015.

Articolo 1 di 5