Amazon lavora al suo smartphone: ologrammi e 3D per battere i concorrenti - CorCom

STRATEGIE

Amazon lavora al suo smartphone: ologrammi e 3D per battere i concorrenti

Secondo indiscrezioni il telefonino sarà lanciato sul mercato in autunno. Quattro fotocamere per ottenere la tridimensionalità delle immagini sul display e rendere unica la user experience soprattutto nel gaming

14 Apr 2014

Patrizia Licata

Amazon si preparerebbe a commercializzare il proprio smartphone nella seconda metà dell’anno, probabilmente in autunno, secondo indiscrezioni rivelate dal Wall Street Journal. Il colosso di Internet vorrebbe consolidare la propria presenza sul mercato dell’hardware rivaleggiando con Apple e Samsung.

Amazon ha presentato alcune versioni del suo smartphone nelle scorse settimane in incontri con gli sviluppatori a San Francisco e Seattle, indicano le fonti del Wsj. Per differenziarsi sul già affollato mercato dei produttori di smartphone, il telefono di Amazon sarebbe capace di mostrare immagini 3D simili a ologrammi senza l’uso di occhiali speciali grazie a quattro fotocamere che seguono i movimenti della retina. Questa tecnologia, che può manipolare testo e immagini mentre il telefono viene mosso dall’utente, viene descritta come ideale per il gaming.

Il design dello smartphone, il sistema operativo, il prezzo o la rete mobile su cui il device si appoggerà non sono invece stati rivelati. L’annuncio ufficiale dovrebbe arrivare a giugno, mentre il lancio commerciale potrebbe essere a settembre. Amazon avrebbe anche preso accordi con un fornitore per avviare una produzione di massa del device da fine aprile, con un ordine inziale di 600.000 unità.

Sul mercato hardware, Amazon ha già presentato la scorsa settimana il suo Fire Tv set-top box e presto comincerà a distribuire anche una “bacchetta” che gli utenti potranno usare per scannerizzare i codici a barre dei prodotti a casa e riordinare generi alimentari o altri articoli senza nemmeno collegarsi col computer ai negozi. Amazon ha anche introdotto nuove versioni dei tablet Kindle Fire l’anno scorso.

Con lo smartphone, però, che i consumatori portano ovunque, Amazon potrà avere accesso a set di dati molto più ricchi, come la location e i download di applicazioni dei suoi utenti, e generare nuove opportunità di vendita per i suoi e-book, per i download di video o altri articoli. Secondo il Wall Street Journal, lo smartphone potrebbe aprire anche nuove possibilità per Amazon nel settore dei pagamenti mobili, oggi dominato da PayPal della rivale eBay.