Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Amazon sfida Apple sul terreno dei tablet

Sul mercato a ottobre la tavoletta con il marchio del retailer online. Nel mirino di Jeff Bezos l’iPad e l’ecosistema della Mela. Sfida difficile per l’azienda di Seattle, alle prese con il rischio di canniballizare il Kindle

14 Lug 2011

Un nuovo tablet targato Amazon.com in rampa di lancio entro
ottobre, per contrastare il predominio dell’iPad della Apple.
Questa la mossa della libreria online americana, che nel corso
degli anni ha sfidato Steve Jobs in tutti i campi: dai libri
digitali alla musica alle applicazioni mobili. Lo rende noto il
Wall Street Journal, precisando che la società di Seattle è
seriamente intenzionata a colmare il gap nel settore delle
tavolette, attraverso le quali accelerare nella vendita di content
digitale.

La mossa del Ceo Jeff Bezos è la prova provata che ormai le web
comany, un tempo specializzate in un particolare segmento del
comparto tecnologico, si muovono a 360° per accaparrarsi nuovi
clienti in mercati non core.

Un esempio per tutti, la rottura della partnership fra Hp e Oracle,
diventate competitor nell’arena dei server e dell’elettronica
di consumo dopo anni di alleanze. Negli ultimi anni Apple, Amazon e
Google si sono trovate a competere in mercati come ad esempio
quello del software mobile e i contenuti digitali. L’origine
della contesa affonda le sue radici nel mercato dei beni digitali,
come i video, la musica e i video, mercati potenzialmente enormi
che crescono di pari passo con l’aumento dei download.

Apple e Amazon hanno già avuto qualche duro scontro. A marzo,
Apple ha fatto causa ad Amazon accusando il retailer online di aver
usato illegalmente il marchio “App Store”. Inoltre, Steve Jobs
non ha esitato a farsi beffe del Kindle, l’e-reader targato
Amazon, dicendo che poca gente legge e che per questo un device
come l’iPad, che ha diverse funzioni oltre la lettura, è
superiore al Kindle.

“Amazon e Apple sono “nemici-amici” – dice Sarah Rotman
Epps, analista di Forrester Research – Amazon, ad esempio vende
libri digitali tramite la Kindle app sull’iTunes Store della
Apple. Ma nel contempo le due aziende si fanno la guerra per
intascare i dollari e l’attenzione dei clienti”. Secondo
Forrester Research Amazon potrebbe puntare sulla leva del prezzo,
lanciando il suo tablet a prezzi inferiori rispetto all’iPad,
puntando a compensare i ricavi con la vendita di film e musica.

A maggio Amazon ha fatto il pieno di incassi, superando iTunes,
grazie alla vendita dell’album di Lady Gaga a 99 cents. Il punto
interrogativo resta la capacità di Amazon di realizzare hardware
con un appeal sufficiente per competere testa a testa con il design
comprovato di Apple. Un altro tallone d’Achille per Amazon è la
mancanza di una catena di negozi per la vendita dei suoi
prodotti.

Ma di certo la sfida di Amazon ad Apple nel mercato dei tablet
sarà dura. Dopo il lancio sul mercato dell’iPad l’anno scorso,
Apple ha venduto 19,5 milioni di pezzi fino a marzo ed è di gran
lunga il numero uno sul mercato, forte delle sinergie con l’App
Store, che vende videogiochi e altri software, e l’iTunes store,
dove la gente può scaricare musica, libri e video.

Il tablet di Amazon avrà uno schermo di circa nove pollici e
girerà sul sistema operativo Android di Google. Diversamente
dall’iPad, non avrà una videocamera incorporata. Non è ancora
chiaro quale sarà la politica di prezzo e distribuzione, di certo
il retailer online non progetterà da sé la prima tavoletta che
porterà il suo marchio. Probabilmente la produzione sarà affidata
ad un player asiatico.

Sembra inoltre che Amazon stia lavorando alla progettazione di un
altro tablet, da lanciare l’anno prossimo.

Un tema attuale in Amazon è come evitare che il suo tablet
cannibalizzi il Kindle, il suo prodotto di punta. Un nodo da
sciogliere sarà la modalità di vendita, se accoppiare Kindle e
tablet, o puntare su target diversi.

Inoltre, Apple non sarà l’unico competitor per Amazon nel
mercato dei tablet. Ieri Sony ha presentato il prototipo di un
tablet dual-screen in grado di offrire film, apps, musica, libri e
i giochi della PlayStation. Il nuovo device sarà disponibile entro
l’anno.

Nel frattempo, Amazon ha messo in cantiere il lancio nei prossimi
mesi di due nuovi modelli di Kindle, uno bianco e uno nero, con
l’aggiunto della funzione touch screen ad oggi assente.