LO STUDIO

Analysys Mason: traffico dati, solo il 3% è mobile

Quasi il 97% generato da reti fisse a fine 2013. E nel 2019 il flusso dati mobile sarà ancora fermo al 6% del totale

18 Mar 2014

Patrizia Licata

reti-banda-larga-120203132136

Quasi il 97% del traffico dati di tutto il mondo è stato generato da reti di accesso fisse, secondo il dato aggiornato alla fine del 2013 fornito da Analysys Mason. I dati mobili rappresentano dunque solo il 3% del traffico dati globale.

Una percentuale esigua, che salirà solo al 6% del totale nel 2019. La connessione media di banda larga fissa genererà, secondo le previsioni degli analisti, 188 GB al mese entro il 2019, contro i 52 GB di oggi (ma escludendo dal calcolo il multicast).

Lo studio mostra anche che il netto aumento nel numero di connected Tv e il fatto che sempre più spesso i consumatori scelgano di comprare un tablet anziché un secondo televisore sono i due fattori principali che guidano la forte crescita del volume di traffico nei paesi sviluppati.

Entro il 2019, la connessione media di banda larga negli Usa genererà 330 GB di dati al mese, pari a oltre quattro ore di contenuti True Hd al giorno, contro i 102 GB di oggi. La connessione media di banda larga in Uk genererà oltre 100 GB al mese per la fine dell’anno prossimo. Ma sarà in Europa orientale che si registreranno alcuni dei livelli più alti di utilizzo medio dei dati.

La possibilità per i consumatori di accedere ai contenuti a velocità di Gigabit al secondo accelera la crescita nell’utilizzo dei dati ma, avverte Analysys Mason, gli operatori devono tenere presente che le velocità in Gigabit probabilmente metteranno a rischio i loro progetti di ottenere valore dalla gestione della content delivery.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
analysys mason
C
connected tv

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link