SCENARI

Apparecchiature Tlc, rallenta la crescita: 5G e banda larga cartine di tornasole

Secondo stime di Dell’Oro quest’anno si registrerà un debole +1%, in discesa dal +8% del 2021 e dal +3% del 2022. Ma per capire davvero cosa accadrà nei prossimi mesi bisognerà monitorare l’evoluzione della quinta generazione mobile in India e Cina, gli impatti dei tagli degli investimenti negli Stati Uniti e lo stato di avanzamento dell’infrastrutturazione mobile e fissa in Europa. Le fluttuazioni dei cambi e l’ottimizzazione delle scorte gli altri due fattori che incideranno nella partita

Pubblicato il 20 Mar 2023

Schermata 2023-03-20 alle 14.13.07

Dopo quattro anni consecutivi di modesta crescita, il mercato aggregato delle apparecchiature di telecomunicazione è passato da un aumento dei ricavi dell’8% nel 2021 al 3% su base annua nel 2022. Lo affermano i risultati preliminari del monitoraggio di Dell’Oro group, secondo cui, guardando indietro all’intero anno, il tasso di crescita è stato leggermente inferiore al 4% previsto un anno fa per il 2022.

“Oltre ai confronti più difficili nei mercati avanzati del 5G e alle uscite dei fornitori in Russia, il rafforzamento del dollaro Usa ha pesato sul più ampio mercato delle apparecchiature di telecomunicazione” spiega Dell’Oro. Anche i problemi di approvvigionamento hanno avuto un impatto negativo sul mercato nel primo semestre del 2012, ma si sono attenuati nel secondo semestre.

Forte crescita in Nord America e area Cala

Gli sviluppi regionali sono stati contrastanti, sostenuti dalla forte crescita in Nord America e Cala (Caribbean and Latin America), sufficiente a compensare condizioni più difficili in Emea e Asia Pacifico. Con la Cina in crescita di circa il 4%, dell’Oro stima che i ricavi globali delle apparecchiature di telecomunicazione, esclusa la Cina, aumenteranno di circa il 3% nel 2022.

Dal punto di vista tecnologico, è in atto un certo spostamento di investimenti tra wireless e wireline. Diversi indicatori suggeriscono che i ricavi del Broadband access sono aumentati nel 2022, ma questa crescita a due cifre è stata compensata da una crescita stabile o a una sola cifra negli altri cinque segmenti (Microwave transport, Mobile core network, Optical transport, Ran, SP router & switch).

Huawei ancora in cima alla classifica

Le dinamiche dei fornitori sono state relativamente stabili tra il 2021 e il 2022, con i primi 7 fornitori che hanno guidato circa l’80% del mercato complessivo. Nonostante gli sforzi in corso da parte del governo degli Stati Uniti per limitare il Tam (Total Addressable Market) di Huawei e l’accesso al silicio più di recente, Dell’Oro valuta che Huawei sia ancora leader nel mercato globale delle apparecchiature di telecomunicazione, in parte perché rimane il fornitore n. 1 in cinque dei sei segmenti di telecomunicazioni tracciati.

Allo stesso tempo, tuttavia, Huawei ha perso terreno al di fuori della Cina. Nokia, Ericsson e Huawei sono stati i primi 3 fornitori al di fuori della Cina nel 2022, rappresentando rispettivamente circa il 20%, 18% e 18% del mercato.

In arrivo un nuovo ano di crescita

Dopo cinque anni positivi, Dell’Oro prevede che il mercato complessivo delle apparecchiature di telecomunicazione aumenterà dell’1% nel 2023 e registrerà il sesto anno consecutivo di crescita. I rischi sono ampiamente bilanciati e gli analisti continueranno a monitorare le implementazioni del 5G in India, i tagli degli investimenti negli Stati Uniti e il rallentamento del 5G in Cina, nonché gli investimenti wireless e sulla banda larga in Europa.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 4