Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Arriva Hi Credits, la app per l’m-payment

16 Nov 2011

Reply, specializzata nella progettazione e nell’implementazione
di soluzioni basate sui nuovi canali di comunicazione e i media
digitali, presenta Hi Credits, una soluzione per i pagamenti remoti
in mobilità: con Hi Credits l’utente paga con il proprio
cellulare qualsiasi bene e servizio, in modalità sicura e
integrata al gateway di pagamento della banca.

Hi Credits abilita gli acquisti per corrispondenza tramite lettura,
attraverso la fotocamera del cellulare, dei QRCode (codici
bidimensionali) che si potranno trovare, ad esempio sui volantini
cartacei, sulle pagine web promozionali, nelle trasmissione
televisive, sui cartelloni pubblicitari e sulle più diffuse
riviste.

Hi Credits permette di effettuare pagamenti utilizzando Pos mobili,
attrattiva anche per i piccoli esercenti, ad esempio per edicole e
taxi, e sostituisce a tutti gli effetti il Pos fisico.

Con Hi Credits è possibile acquistare beni e servizi
geolocalizzati come ticket per mezzi pubblici locali, musei,
eventi, fieri, parchi a tema, soste cittadine.

Inoltre, tra gli scenari applicativi d’interesse, sono da
sottolineare quelli legati all’integrazione di registratori di
cassa, all’interazione tra sistemi di banche federate e ai
pagamenti abilitati dalla tecnologia Nfc (Near Field
Communication).

Secondo stime di Gartner, il valore complessivo delle transazioni
mobili è cresciuto del 75,9% in un anno, passando da 35 miliardi
di euro nel 2010 a 61,8 miliardi di euro nel 2011. Entro il 2014,
il mercato dell’ mPayment arriverà a valere 360 miliardi di
euro, trainato dal crescente successo degli smartphone e dei
dispositivi per l’accesso wireless a internet. Entro il 2013 i
pagamenti mobili raggiungerano il 15% delle transazioni via carta
di credito.

In Italia, circolano 90 milioni di Sim con 50 milioni di utenti
(Fonte: Osservatorio NFC & Mobile Payment del Politecnico di
Milano), con una propensione all’acquisto di beni e servizi pari
al 79% dei possessori di smartphone.

Il funzionamento Hi Credits è semplice, basta scaricare
l’applicazione client sul proprio smartphone e registrarsi al
portale della banca; rilevare gli estremi del bene in acquisto
attraverso la lettura, con il proprio smartphone, dei codici a
barre bidimensionale (QRCode); inserire il Pin dispositivo e
premere il tasto di conferma. Le operazioni di pagamento prevedono
l’utilizzo di algoritmi di cifratura e firma digitale, nel
rispetto delle più severe norme di sicurezza.

I punti di forza della soluzione, sono la semplicità di utilizzo
(inserire il Pin e premere conferma) e la sicurezza dei
pagamenti.

Hi Credits è stato scelto dal Gruppo Banca Sella per realizzare un
nuovo servizio che consentirà di pagare in modo sicuro e veloce
utilizzando il proprio device mobile o il proprio smartphone.

Hi Credits si basa su Hi Reply, la piattaforma per l’Internet
degli Oggetti progettata e realizzata da Concept Reply, il Centro
di Ricerca e Sviluppo di Reply.

HI Reply consente, in modo semplice e standard, la comunicazione
tra oggetti connessi in rete. E’ costituita da un connubio di
componenti hardware, firmware e software distribuite sugli oggetti
stessi, che variano da semplici sensori ed attuatori a sistemi
piu’ sofisticati quali smartphone e mincomputer. Già oggi su Hi
Reply sono disponibili 5 applicazioni verticali per: Automotive,
wellness, toys, mobile location based advertising & payments.