Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA PARTNERSHIP

Asse Tim-Corning sulle “reti 4.0”: sprint all’IoT e all’intelligenza artificiale

Allo studio innovativi servizi e applicazioni per le reti di nuova generazione. Porte aperte ad altri protagonisti per la condivisione di best practice

12 Feb 2019

Sviluppare nuovi servizi e nuove applicazioni per le reti di prossima generazione. E’ questo l’obiettivo della collaborazione tra Tim e Corning.

Le aziende focalizzerano il loro sforzo congiunto per l’esplorazione di innovazioni nel campo della fibra e del 5G, oltre che nell’ambito dei servizi di nuova generazione basati sui dati, tra cui Internet delle cose, le Smart Cities e Intelligenza Artificiale. I due gruppi si concentreranno, in particolare, sull’evoluzione dell’infrastruttura e delle piattaforme di rete a banda larga, con l’obiettivo di rispondere meglio ai requisiti imposti dall’IoT e dal 5G, trend entrambi in forte crescita.

“Il nostro obiettivo è collaborare con partner che ci possano permettere di mantenere la nostra posizione di leader nei servizi di comunicazione anche in futuro, con l’accelerazione della nostra evoluzione verso le reti e i servizi di domani – spiega afferma Lucy Lombardi, responsabile Digital and Ecosystem Innovation in Tim – Corning vanta una posizione di leadership nell’ambito della scienza dei materiali, dell’innovazione e delle tecnologie legate alla fibra. Con loro condividiamo una visione che prevede apertura delle reti, virtualizzazione e semplificazione al fine di offrire un’esperienza digitale di qualità superiore”.

Il Memorandum d’Intesa stipulato tra le due parti mira, inoltre, a promuovere una più stretta collaborazione con altri protagonisti dell’innovazione tecnologica per consentire un’innovazione costante e la condivisione di best practice.

“Corning può vantare investimenti tecnologici che contribuiscono alla creazione di nuovi mercati e spingono interi settori a riconsiderare ciò che una volta si riteneva impossibile. Collaboriamo con operatori delle telecomunicazioni e fornitori di soluzioni di rete in tutto il mondo al fine di sviluppare l’infrastruttura intelligente su cui sarà basata l’economia globale del futuro – evidenzia Claudio Mazzali, Senior Vice President of Technology, Corning Optical Communications – Questa partnership mira ad accelerare la fornitura di soluzioni efficaci che consentano l’applicazione del 5G, dell’IoT e dell’AI nell’ambito della trasformazione digitale di Tim, orientata a offrire servizi di nuova generazione ai clienti italiani”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

5
5g
C
corning
F
fibra
T
TIM