Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Asta Lte, l’incasso sale a 3,9 miliardi

Gli incassi salgono a 3,9 miliardi grazie alle offerte per la banda a 1800 MHz. Rilanci anche per i lotti a 2.600, nessuno per i 2.000 Mhz

23 Set 2011

Virtualmente chiusa, dopo il round sugli 800 Mhz, anche la gara per
i lotti nella banda a 1.800 Mhz da cui, al momento, rimane fuori
Wind. Con oggi, 18esima giornata, l'incasso totale sale a 3
miliardi e 907 milioni. Rimangono ancora "libere" parte
delle frequenze nella banda 2.600 Mhz mentre non è stato
manifestato manifestato interesse per quella a 2.000 Mhz.

Nel corso di 16 diverse tornate, sono stati effettuati 7 rilanci
per acquisire blocchi di frequenze in banda 1800 e 2600, portando
un incremento totale di 1.604.530.916 euro rispetto alle offerte
iniziali, ovvero circa 189.409.294 euro in più rispetto a ieri,
giovedì 23 settembre.
Si riprende lunedì