STRATEGIE

Aton IT acquisisce Spiti e debutta nel mercato delle Tlc

L’operazione nell’ambito del piano industriale che punta ad un ampliamento del business. Fulvio Duse: “Il dinamismo del mondo telco, al centro della transizione digitale del Pnrr, presuppone preparazione e formazione continua sui processi di innovazione. Puntiamo a competere con i player del settore a cui possiamo offrire anche i nostri servizi integrati”

Pubblicato il 17 Gen 2023

reti-tlc-170918133545

Aton IT annuncia l’acquisizione di Spiti, azienda specializzata nell’Ict con competenze nel settore telco. L’operazione si inserisce negli obiettivi del piano industriale di Aton IT che, con l’entrata in un mercato finora poco presidiato – si legge in una nota – “stima un incremento di circa il 10% sul fatturato dell’anno in corso, che si aggiunge a un +12% che la società prevede di raggiungere a fine 2023 grazie all’ampliamento del business in ambito cybersecurity che opera in perfetta sintonia con gli altri asset dell’azienda”.

Perché è un’acquisizione strategica

“Il dinamismo del mondo telco, al centro della transizione digitale del Pnrr, presuppone una preparazione e formazione continua sui processi di innovazione digitale – spiega Fulvio Duse Coo di Aton IT – L’acquisizione di Spitigroup, che vanta competenze ed esperienza pluriennale nel settore, è per noi strategica perché ci consente di entrare in un mercato in crescita e competere con i player del settore a cui possiamo offrire anche i nostri servizi integrati”.

WHITEPAPER
Cyber Risk : la guida per gestire il rischio in banca
Sicurezza
Cybersecurity

Grazie all’operazione Aton IT acquisisce competenze specifiche in 3 settori vitali nel mondo telco; il sistema di prepagato, grazie al progetto di analisi dei dati “Traffic Prepaid Integrity” (eRap), il settore qualità con il monitoraggio dei progetti (Kpo) attraverso la raccolta periodica delle Kpi richieste e il Time to market sfruttando un ambiente architetturale Service-Oriented Architecture per l’interazione dei componenti software centralizzati e i sistemi di backend.

Il business 2022 di Aton IT

Il 2022 si è chiuso con ricavi pari al + 15% grazie all’introduzione di innovativi servizi modellati sulle esigenze dei singoli clienti e all’apertura di altre sedi sul territorio nazionale. Attiva in ogni segmento di mercato, con progetti realizzati nei settori Food, Agrifood, Turismo, Salute, Editoria, Cultura, la società è impegnata sui fronti della ricerca sperimentale, innovazione industriale e risorse selezionate, “che vengono valorizzate e canalizzate in house – si legge ancora nella nota – in funzione dei nuovi progetti in corso”.

La società, nata nel 2014 dall’esperienza di professionisti della consulenza informatica, ha sedi a Roma, Milano, Firenze, Terni e Napoli. E’ attiva in diversi settori tra i quali finance, PA, automotive e offre servizi integrati in ambito digital transformation, AI, blockchain, cybersecurity e business intelligence.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 4