Banda larga "universale", il progetto di David Cameron: "Internet sia diritto di tutti" - CorCom

DIGITAL DIVIDE

Banda larga “universale”, il progetto di David Cameron: “Internet sia diritto di tutti”

Il governo britannico presenterà un provvedimento che equipara le connessioni a 10 mega a servizi di base come acqua ed elettricità. Il premier: “Vogliamo far diventare la Gran Bretagna l’economia più prosperosa d’Europa”

09 Nov 2015

F.Me

In Gran Bretagna la banda larga potrebbe diventare servizio universale. Il governo di David Cameron sta lavorando a un progetto di legge che punta da equiparare le connessioni a 10 mega a servizi di base come acqua ed elettricità. Per dare attuazione al progetto verrà istituita un ente ad hoc, lo Universal Service Obligation (Uso) sarà stabilito a tale scopo.

“L‘accesso ad internet non dovrebbe essere una lusso – ha spiegato il permier Cameron – ma dovrebbe essere un diritto, assolutamente fondamentale nella vita del ventunesimo secolo. E’ per questo che bisogna fare un grande salto nella mission digitale della Gran Bretagna. Proprio come i nostri antenati portarono il gas, l’elettricità e l’acqua a tutti, noi abbiamo il compito di portare la banda larga in ogni casa e azienda che lo necessita. In questo modo, trascinando il Paese verso il digitale, lo faremo diventare l’economia più prosperosa d’Europa”.

Secondo Ofcom, 10 mega è la velocità necessaria a soddisfare le esigenze di connettività di una famiglia o di una piccola azienda. Camerona ha annunciato l’intenzione di avviare una consultazione sul piano all’inizio del 2016.

Intanto agli utenti è stato messo a disposizione uno strumento sulla trasparenza dei servizi: entro la fine di quest’anno Ofcom lancerà un’app mobile che permetterà ai consumatori di verificare se le reti wi-fi domestiche garantiscono davvero le velocità promesse.

Il piano Cameron è piaciuto all’industria. Secondo la Confederation of British Industry “la fine del digital divide sarà una boccata di ossigeno per la crescita, dato che per le aziende, oggi, la connettività digitale di alta qualità è fondamentale per la crescita e la produttività, al pari di strade, ferrovie e aeroporti”.

“Il panorama digitale del Regno Unito si sta trasformando – ha sottolineato il ministro della Cultura, John Whittingdale – Il nostro progetto di implementazione della banda larga superveloce sta aiutando milioni di persone, che altrimenti sarebbero rimaste fuori, a entrare nel mondo digitale. La copertura ha già raggiunto l’83% di case e imprese in Uk . Entro il prossimo mese 3,5 milioni di unità avranno accesso al fast broadband e intendiamo arrivare al 95% di copertura nel 2017”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

D
david cameron
I
internet
O
ofcom

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link