Banda ultralarga, 400 milioni con il piano Juncker - CorCom

INVESTIMENTI

Banda ultralarga, 400 milioni con il piano Juncker

Dal fondo Efsi all’Italia 1.050 miliardi di cui una parte al sostegno del piano per lo sviluppo delle reti Tlc. “Tassello fondamentale degli investimenti che il Governo vuole sbloccare, pari a oltre 11 miliardi”

12 Nov 2015

Dal fondo Efsi, che ha una dote di 21 miliardi, all’Italia arriveranno per il Piano Juncker 1,050 miliardi. Di questi, 650 milioni saranno destinati per sbloccare tre autostrade: la pedemontana veneta, la pedemontana lombarda e fare la terza corsia della Serenissima (A4) che attraversa la pianura Padana da Torino a Trieste.

Mentre 400 milioni saranno destinati al piano per lo sviluppo della banda larga. E’ quanto emerso nel corso del convegno sul Piano Juncker che si sta tenendo nella sede dell’Unione Europea a Roma. “Dal fondo Efsi arriverà un pezzo fondamentale degli investimenti che il Governo ha intenzione di sbloccare grazie alla flessibilità europea e al cofinanziamento nazionale, pari a poco più di 11 miliardi, con circa 5,1 miliardi di risorse nazionali”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

B
banda ultralarga
P
piano juncker