Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Banda ultralarga: attivate più di 5 milioni di linee

12 Mag 2014

Alcatel-Lucent raggiunge nell’accesso fisso a banda ultralarga i 5 milioni di linee VDSL2 vectoring consegnate in tutto il mondo. Secondo l’azienda il settore “è a un punto di svolta – si legge in una nota – dal momento che il numero di linee vectoring consegnate ha superato quello delle linee VDSL2 tradizionali: gli operatori sposano la nuova tecnologia per raggiungere gli obiettivi di connettività a banda larga nei loro mercati”.

“Il VDSL2 vectoring – si legge nel comunicato – permette agli operatori di creare servizi a banda ultra larga – fino a 100 Mbit/s – sulle loro reti in rame esistenti, semplificando e velocizzando la messa in campo, a complemento dell’infrastruttura FTTH (Fiber-To-The-Home, fibra a casa dell’utente). Gli operatori possono così far fronte rapidamente alla crescita della domanda di banda da parte degli utenti, per TV in alta definizione, video on demand e gaming online, proteggendo gli investimenti fatti in passato”.

“Il VDSL2 vectoring presenta vantaggi anche in termini di time to market che permettono agli operatori di soddisfare gli obiettivi di copertura fissati dalle normative e rappresenta un’alternativa ai servizi via cavo, su fibra o LTE – continuano da Alcatel-Lucent – Leader di mercato nell’accesso fisso a banda ultralarga, Alcatel-Lucent è stata la prima a individuare nel VDSL2 vectoring un ideale complemento alle soluzioni FTTH, raggiungendo in poco tempo risultati di assoluto rilievo”.

“A dimostrazione di quanto sia accelerata la domanda di VDSL2 vectoring, basti dire che ci sono voluti all’incirca 18 mesi dal lancio della tecnologia al primo milione di linee consegnate e meno di un anno per i successivi quattro milioni, che portano a cinque milioni il numero totale di linee VDSL2 vectoring consegnate – afferma Federico Guillén, a capo delle attività di accesso su rete fissa di Alcatel-Lucent – Clienti e analisti ci hanno dato ragione, confermando la nostra visione che un mix di tecnologie su rame e su fibra sia il modo più veloce ed economicamente sostenibile per offrire banda ultralarga ovunque”.

Alcatel-Lucent e clienti in tutto il mondo sono impegnati a mettere in campo la tecnologia VDSL2 vectoring a livello di schede di linea e di processori necessari al loro funzionamento – conclude il comunicato – Sono già venti i clienti che hanno adottato la tecnologia di Alcatel-Lucent. Tra questi: Belgacom in Belgio, Bezeq in Israele, KPN in Olanda, Telecom Argentina, Telecom Italia, TE in Egitto e NBN Co in Australia. L’azienda inoltre ha in corso oltre 60 trial nel mondo”.

Articolo 1 di 5