Banda ultralarga, la Ue rafforza i Broadband Competence Office - CorCom

STRATEGIE

Banda ultralarga, la Ue rafforza i Broadband Competence Office

Via alla rete di supporto ai Bco già esistenti: avrà il compito di promuovere lo scambio di buone pratiche e valutare l’impatto degli investimenti in nuove reti

04 Dic 2017

Il 20 e 21 novembre 2017 si sono svolti a Bruxelles i Broadband days, dal 2014 il principale appuntamento della Commissione Europea per fare il punto sulla diffusione della Banda Larga e Ultralarga in Europa. L’edizione 2017 ha avuto come contenuto centrale il lancio ufficiale della rete di supporto ai Broadband Competence Offices (Bco). Nata dalla comune volontà di tre Commissari europei (Agricoltura, Politiche regionali, Digital society), la rete dei Bco ha l’obiettivo di supportare i Bco esistenti e di farne nascere dei nuovi, disseminando la cultura relativa alle reti Tlc, promuovendo lo scambio di buone pratiche e la valutazione di impatto degli investimenti in corso.

WHITEPAPER
4G e 5G: reti efficaci per una connessione affidabile e sicura
Networking
Telco

I Bco hanno, inoltre, lo scopo di collaborare al raggiungimento di una copertura universale della Bul per tutti i cittadini europei, con un focus specifico per coloro che sono ancora in divario digitale. La Commissione attraverso queste antenne locali intende raggiungere il massimo impatto possibile dell’investimento attuato con le risorse dei programmi Fesr e Feasr. Operativamente i Bco sono “sportelli” istituiti a livello nazionale o regionale a supporto dei progetti pubblici e privati di infrastrutturazione in banda larga, con lo scopo di coordinare le diverse informazioni e conoscenze presenti localmente sul tema e sulle iniziative in corso. In Emilia-Romagna il Bco è collocato presso lepidaspa, punto di riferimento per tutta la Pubblica Amministrazione locale, per gli Operatori Tlc e direttamente coinvolta nella realizzazione del Piano Nazionale Bul nel territorio regionale. Grazie alla partecipazione diretta alla rete dei Bco sono immediatamente disponibili alla comunità Bul locale informazioni su nuove norme, modelli di finanziamento e diverse tecnologie disponibili a livello europeo. Grazie alla rete dei Bco l’Emilia-Romagna ha la possibilità di far conoscere ulteriormente – dopo aver vinto il Broadband Awards nel 2016 – le proprie iniziative sulla Bul in un contesto europeo.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

B
banda ultralarga
L
lepida