Fibra, cloud e cybersecurity: la Cattolica si affida a Fastweb per la didattica a distanza - CorCom

IL PROGETTO

Fibra, cloud e cybersecurity: la Cattolica si affida a Fastweb per la didattica a distanza

Siglato un accordo quinquennale per fornire connettività a banda ultralarga e soluzioni tecnologiche innovative a tutte le 20 sedi dell’ateneo sul territorio nazionale. Di Genova: “Il digitale determinante per non lasciare gli studenti privi degli insegnamenti e degli strumenti necessari”

23 Nov 2020

Mi Fio

E’ la fibra ottica di Fastweb a garantire la didattica a distanza a tutti gli studenti dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. L’azienda ha infatti firmato una partnership quinquennale con l’ateneo che prevede la messa in campo di connettività e soluzioni tecnologiche in tutte le 20 sedi sul territorio nazionale, inclusa quella storica di Milano, in Largo Gemelli.

“Il motto di Università Cattolica in questo momento di pandemia è ‘Tutto il possibile in presenza, tutto il necessario da remoto’ – sottolinea Giuliano Pozza, Chief Information Officer dell’Università Cattolica – È una visione molto chiara e sfidante, che si poggia innanzitutto sulla dedizione dei docenti e di tutto il personale di ateneo, ma anche su infrastrutture digitali abilitanti resilienti e potenti. Per questo abbiamo lavorato e stiamo lavorando in questi mesi, perché la nostra università sia sempre più  vicina agli studenti che possono accedere alle lezioni in presenza quando possibile, in live streaming o in modalità registrata in altri casi. Per realizzare questa visione la partnership con fornitori come Fastweb è fondamentale”.

In dettaglio, Fastweb ha provveduto così a potenziare l’ampiezza della capacità di banda di tutte le sedi universitarie e a innalzare ulteriormente tutti i livelli di protezione degli accessi alla rete Internet attraverso il collegamento diretto e sicuro  dell’intera rete universitaria all’infrastruttura della compagnia guidata da Alberto Calcagno. In base all’accordo sono state interconnesse tra di loro tutte le sedi dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, con un’unica infrastruttura di rete in fibra ottica ad alta resilienza tramite upgrade del servizio dati arrivando ad estendere la banda a disposizione per servizi di connettività fino al quintuplo della sua capacità.

“Siamo particolarmente orgogliosi di mettere a disposizione le nostre competenze e la nostra infrastruttura di rete a beneficio di una delle realtà accademiche più importanti in Italia quale l’Università Cattolica del Sacro Cuore – commenta Augusto Di Genova, Chief Enterprise Officer di Fastweb -. Garantire alle nuove generazioni la continuità della propria formazione universitaria è una sfida che ci vede tutti coinvolti e che dobbiamo assolutamente vincere anche grazie all’uso del digitale che si è rivelato ancora una volta determinante per non lasciare gli studenti privi degli insegnamenti e degli strumenti necessari per studiare”.

Per garantire la sicurezza dei protocolli di rete sono state implementate soluzioni di ultima generazione in grado di prevenire attacchi informatici di tipo DDoS (Distributed Denial of Service) e di analizzare il traffico Internet e di riconoscere e eliminare le componenti malevoli prima che queste possano raggiungere l’infrastruttura di rete dell’Università. Infine, grazie all’interconnessione end-to-end (punto a punto) delle reti e all’implementazione della piattaforma di Cloud Computing di Fastweb docenti e studenti potranno accedere in qualunque momento a tutti i contenuti e ai materiali didattici e formativi in maniera veloce, semplice e sicura.

@RIPRODUZIONE RISERVATA