Ocse: la fibra supera l'Adsl, prima mondiale. Italia fra i Paesi al top nel traffico dati - CorCom

IL REPORT

Ocse: la fibra supera l’Adsl, prima mondiale. Italia fra i Paesi al top nel traffico dati

Nel 2020 le connessioni a banda ultralarga crescono di 21 milioni spinte dallo smart working e dalla didattica a distanza. Il nostro Paese fra gli 8 best performer

30 Lug 2021

Veronica Balocco

Gli abbonamenti a internet in fibra ad alta velocità hanno superato per la prima volta le connessioni Dsl in rame nel 2020 poiché la necessità di spostare online le attività lavorative e domestiche durante la pandemia di Covid-19 ha portato a un record di 21,15 milioni di nuove connessioni fisse a banda larga (incluse fibra, Dsl, cavo e altri) nell’anno fino a fine dicembre 2020.

L’ultimo aggiornamento del  portale della banda larga dell’Ocse, forum politico globale che promuove politiche per preservare la libertà individuale e migliorare il benessere economico e sociale, mostra che la fibra supera ora il 30% degli abbonamenti alla banda larga fissa nei 38 paesi membri, rispetto al 12% di dieci anni fa, ed è di gran lunga la tecnologia a banda larga in più rapida crescita, con abbonamenti in aumento del 14% in 2020 dal 2019, superando un aumento del 5% degli abbonamenti complessivi alla banda larga fissa.

Sempre più connessioni a banda larga in fibra

Mentre il cavo rimane la tecnologia a banda larga fissa predominante, rappresentando il 34% degli abbonamenti nei paesi Ocse con un aumento del 5,6% nel 2020, la fibra sta sostituendo costantemente gli abbonamenti Dsl, che sono diminuiti del 10% negli ultimi due anni. 
Austria, Belgio, Cile, Irlanda, Israele e Regno Unito hanno aumentato le loro connessioni in fibra di oltre il 50% nel 2020. In sempre più paesi Ocse, la maggior parte delle connessioni a banda larga è ora in fibra, con la quota di fibra nella banda larga totale superiore al 50% in Finlandia, Islanda, Lussemburgo, Nuova Zelanda, Norvegia e Portogallo e superiore al 70% in Giappone, Corea, Lettonia, Lituania, Spagna e Svezia.

WEBINAR
28 Ottobre 2021 - 11:00
Guida pratica alla trasformazione digitale: le esperienze dei manager italiani ai posti di comando
Big Data
Cloud

Complessivamente, gli abbonamenti alla banda larga fissa nei paesi dell’Ocse sono stati pari a 454 milioni a dicembre 2020, rispetto ai 433 milioni dell’anno prima, e una media di 33,2 abbonamenti ogni 100 abitanti. La Svizzera guida il gruppo con un tasso di penetrazione di 47,5 abbonamenti ogni 100 persone, seguita da Francia (45,6%), Norvegia (44,6%) e Danimarca (44,2%). 
L’utilizzo dei dati mobili è aumentato in media di oltre il 30% nel 2020 nei 35 paesi dell’Ocse per i quali erano disponibili dati, con 29 paesi che hanno mostrato un aumento di oltre il 20%.

In Finlandia il maggior consumo di dati, Italia in crescita

La Finlandia rimane il campione dell’Ocse per il consumo di dati con un totale di 31 gigabyte per abbonamento al mese, seguita da Austria (25,8 Gb), Lettonia (23 Gb), Lituania (20,5 Gb), Islanda (16,7 Gb), Estonia ( 16 Gb), Cile (12,8 GB) e Svezia (12 Gb). Otto paesi – Costa Rica, Repubblica Ceca, Grecia, Islanda, Italia, Lituania, Spagna e Turchia – hanno registrato una crescita significativa del 45% o più nell’utilizzo dei dati nel 2020. In media, gli utenti hanno scaricato 7,5 Gb di dati al mese per abbonamento nel 2020 , rispetto ai 5,8 Gb del 2019 nei paesi per i quali erano disponibili i dati.
Gli abbonamenti alla banda larga mobile sono cresciuti di quasi il 3% nel 2020 nei paesi Ocse. La penetrazione di Internet mobile è più alta in Giappone, Estonia e Finlandia, con abbonamenti per 100 abitanti rispettivamente del 185%, 165% e 156%.

I dati sulle comunicazioni machine-to-machine (M2M) mostrano che Svezia e Austria rimangono i leader nel numero di schede sim M2M per 100 abitanti. La Svezia ha 163 carte sim M2M ogni 100 abitanti – un livello molto più alto rispetto alla maggior parte dei paesi Ocse che hanno fornito dati – dovuto in parte all’uso di queste carte sim in altri paesi da parte di un operatore svedese.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

O
ocse

Approfondimenti

B
banda ultralarga
C
connessioni in fibra
D
dsl
F
fibra

Articolo 1 di 4