Open Fiber sbarca a Carini, lo “snodo” del traffico Internet del Mediterraneo - CorCom

OPEN HUB MED

Open Fiber sbarca a Carini, lo “snodo” del traffico Internet del Mediterraneo

Bonannini: “Presenza strategica, accesso alla nostra rete in un punto di estrema importanza per il bacino del Mediterraneo”

08 Set 2020

Mi Fio

Sbarca nell’Open Hub Med di Carini – il polo siciliano di interconnessione in provincia di Palermo -Open Fiber.

“La nostra presenza in Ohm – commenta Simone Bonannini, Direttore Marketing & Commerciale di Open Fiber – è strategica perché rende possibile l’accesso alla nostra rete in un punto di estrema importanza per il bacino del Mediterraneo. La rete di OF è e sarà sempre aperta a tutti gli operatori interessati”. Data la forte connotazione di apertura e neutralità di Ohm come principale snodo di traffico Internet tra Europa e area del Mediterraneo – con lo sguardo quindi puntato verso Africa e Asia – l’accordo rappresenta dunque per Open Fiber un investimento di valore, a maggior ragione di fronte alla possibilità di stabilire più intense relazioni internazionali e rafforzare il proprio status di operatore neutrale wholesale only”

Open Hub Med – sede tra l’altro di una delle centrali Point of Presence (PoP) del Mix, il principale Internet eXchange italiano, cioè il punto di snodo che permette a diversi provider di scambiare tra loro il traffico Internet – è la prima sede tecnologica neutrale ed indipendente nel Sud Italia per l’alloggiamento di apparati tecnologici di operatori di telecomunicazioni, media company specializzate nella fornitura di servizi e contenuti attraverso il web, imprese e pubblica amministrazione.

“Ohm è la più grande opportunità di porre l’Italia al centro di una delle aree mediterranee più ricche nell’ambito delle tratte dati sottomarine internazionali la cui potenzialità è in continua crescita – commenta Valeria Rossi, Presidente del consorzio -. La presenza di un nodo infrastrutturale di Open Fiber in Ohm rafforza il suo ruolo di polo digitale aperto e neutrale che si inserisce nell’agenda di sviluppo di servizi digitali ad ampio raggio voluto dagli operatori consorziati”.

Il consorzio Open Hub Med

WHITEPAPER
Come dotare i dipendenti di una connettività enterprise in pochi step?
Networking
Telco

Open Hub Med è una società consortile con sede operativa a Carini (Pa) e si è sviluppato grazie alla capacità di visione a medio/lungo termine delle aziende che nell’ultimo ventennio hanno partecipato all’evoluzione e all’apertura del mercato delle reti dati in Italia: Eolo, Equinix Italia Enterprises, Fastweb, In-Site, Gtt Italy, Italtel, Mix (Milan Internet Exchange), Retelit., Supernap Italia, VueTel Italia Holding e Rete Xmed formata da operatori del territorio siciliano. Mission del consorzio è lo sviluppo di un grande polo delle comunicazioni nel Sud Italia che assieme a quello dell’area di Milano valorizzi il Paese quale grande hub delle telecomunicazioni internazionali e nazionali.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5