L'ACCORDO

Sparkle si rafforza in Africa e diventa il “pilastro” della crescita di Ciudad

L’operatore OneData Nigeria punta a diventare uno dei primi dieci fornitori di servizi a banda larga del Paese entro il 2025. Grazie all’intesa con la società del Gruppo Tim la velocità attuale aumenta del 900%

05 Apr 2022

Enzo Lima

broadband-fibra-banda

L’operatore nigeriano Ciudad, noto sul mercato come One Data Nigeria, ha scelto Sparkle per spingere i propri servizi di connettività internazionale a banda ultralarga. L’accordo è mirato alla strategia di crescita della telco africana, fra quelle a più rapida crescita nel Continente e dalle grandi ambizioni: con una presenza commerciale in sei città punta a diventare uno dei primi dieci fornitori di servizi a banda larga del Paese entro il 2025.

Grazie al collegamento con la dorsale di transito IP globale Seabone di Sparkle – prima rete Tier-1 in Africa e tra le prime cinque al mondo – presso il punto di presenza a Lagos, Ciudad potrà beneficiare di un accesso alla Internet globale ad alta velocità e bassa latenza.

“La collaborazione con Sparkle ci permette di ottenere un accesso ad alta velocità a contenuti globali e regionali e di migliorare l’esperienza di navigazione dei nostri clienti residenziali e aziendali aumentando la velocità attuale del 900%”, sottolinea Kehinde Alphonso, Direttore della divisione Wholesale ed Enterprise di Ciudad Infrastructure.

“Siamo lieti di contribuire alla crescita dell’ecosistema digitale in Nigeria fornendo il miglior servizio di transito IP agli attori locali e regionali”, aggiunge Leonardo Cerciello, VP Sales Africa & Asia di Sparkle.

@RIPRODUZIONE RISERVATA