Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL TRIAL

Uk, Virgin Media punta sul Fwa per l’ultrabroadband nelle aree rurali

La telco britannica porta servizi di banda larga e Tv in un villaggio del Berkshire sfruttando un mix di frequenze mobili e fibra ottica; ottenute velocità di download di 1 Gbps, costi di infrastrutturazione abbattuti fino al 90%

27 Giu 2019

Patrizia Licata

giornalista

Virgin Media ha effettuato un trial con tecnologia Fixed wireless access (Fwa) per portare banda ultra-larga e Tv nelle aree rurali del Regno Unito. L’azienda britannica dei servizi Tlc integrati ha usato la tecnologia radio di Ericsson per trasportare lo spettro nelle onde millimetriche fra due punti distanti 3 chilometri con segnale di 10 Gbps. Il segnale viene poi convertito nel cabinet e consegnato in case e uffici su cavi in fibra ottica.

“Mentre investiamo per ampliare la nostra rete ultra-veloce continuiamo a cercare modi nuovi e innovativi per connettere edifici e sedi che attualmente possono essere non coperti”, ha affermato Jeanie York, chief technology and information officer di Virgin Media. La York ha sottolineato che, anche se al momento il Fwa è stato solo oggetto di un test, il Fixed wireless access può aiutare a offrire a un numero maggiore di persone e aziende la banda larga di cui hanno bisogno.

Il trial ha connesso 12 case nel paesino di Greenham, vicino a Newbury nel Berkshire, fornendo velocità di dowload di 1Gbps e velocità di upload di 150 Mbps. I clienti vengono connessi direttamente con la fibra e usano il router Hub 3.0 e il set-top box V6 di Virgin Media. Il collegamento radio esistente da 10 Gbps può tuttavia supportare l’erogazione dei servizi di ultra-banda larga per molti più edifici, fino a 500, sottolinea Virgin Media. E il sistema è scalabile per cui può essere ampliato a 20 Gbps, per offrire servizi anche a 2.000 cese e uffici.

Riducendo al minimo la necessità di scavi e altri lavori di infrastrutturazione, sottolinea ancora Virgin Media, “questo backhaul wireless potrebbe significare che i costi di realizzazione della rete fisica si abbattono anche del 90%”. Tale risparmio fa sì che diventi “più fattibile connettere edifici e aree finora considerate troppo difficili da raggiungere sia per i costi che per la logistica”, dalle aree rurali a grandi condomini. Il Fixed wireless access può essere impiegato anche per connettere i fornitori mobili e i clienti business.

Virgin Media sta investendo nella sua architettura di rete per portare servizi di banda ultra-larga ai clienti del Regno Unito e dell’Irlanda e ha detto che intende condurre ulteriori trial Fwa nella seconda metà dell’anno. Virgin Media ha stanziato ben 3 miliardi di sterline per il suo Project Lightning per la banda ultra-larga; dopo un inizio al rallentatore, ora l’azienda dice di aver connesso 1,7 edifici alla sua rete con questo programma.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4