L'ACCORDO

Virgin Fibra in Italia con Open Fiber: “Mercato incredibilmente importante”

Siglata una partnership tra le due società. La commercializzazione già partita: 29,49 euro al mese. Rossetti: “La scelta dell’operatore conferma non solo l’eccellenza tecnologica della rete Ftth, ma anche la validità del nostro modello di business wholesale-only”

22 Ago 2022

Lorenzo Forlani

ST000688
ST000688

Virgin Fibra, la nuova società creata dalla britannica Virgin, ha scelto in esclusiva la rete Open Fiber per sbarcare nel mercato italiano della fibra ottica.

La nuova mission

Open Fiber e Virgin Fibra hanno sottoscritto un accordo di partnership per la commercializzazione dei servizi di connettività di Virgin Fibra, sulla rete interamente in fibra ottica Ftth (Fiber To The Home) di Open Fiber, disponibile nelle medie e grandi città italiane e nei comuni delle aree bianche. La commercializzazione è partita e i servizi sono già disponibili.

“Siamo felici che Virgin Fibra, brand del gruppo Virgin, abbia scelto Open Fiber come partner per il suo ingresso sul mercato italiano. Si tratta di una scelta che conferma non solo l’eccellenza tecnologica della rete Ftth, ma anche la validità del nostro modello di business wholesale-only. Con un’infrastruttura neutrale aperta a tutti gli operatori si creano le condizioni per lo sviluppo di servizi sempre più innovativi anche da parte di nuovi player”, ha commentato Mario Rossetti, Amministratore delegato di Open Fiber.

Virgin Fibra si aggiunge così agli oltre 300 operatori partner di Open Fiber, nazionali e internazionali, che sviluppano servizi digitali sulla rete ultrabroadband dell’azienda. Open Fiber, grazie a un portafoglio prodotti che consente velocemente l’ingresso di nuovi player e ad un’infrastruttura di ultima generazione aperta a tutti gli operatori, conferma la sua vocazione di “sistema nervoso” sul quale possa svilupparsi la digitalizzazione del Paese con servizi innovativi per cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni.

Virgin e l’avventura italiana

“L’Italia è un mercato incredibilmente importante per Virgin e siamo lieti di accogliere Virgin Fibra nella nostra famiglia. Virgin ha una lunga storia nel settore delle telecomunicazioni e attualmente serve altri 11 paesi. Tom e il suo team stanno costruendo un’azienda davvero inclusiva, per connettere le famiglie italiane con una missione sociale chiara e rilevante. Virgin Fibra si unisce a Virgin Active, Virgin Radio e Virgin Voyages per portare innovazione e servizi d’eccellenza ai nostri clienti in Italia”, commenta Josh Bayliss, ceo del Gruppo Virgin.

17 novembre, milano
Spalanca le porte all’innovazione digitale! Partecipa a MADE IN DIGItaly

Le connessioni in fibra ottica Ftth sono in rapida crescita in Italia (+43% YoY) ed entro il 2027, 26 milioni di case saranno raggiunte dalla fibra pura. È dunque un ottimo momento per Virgin Fibra per lanciare un servizio di qualità, semplice e chiaro per i clienti, si legge in una nota di Virgin. Tom Mockridge, ceo di Virgin Fibra sottolinea “tanti investitori italiani hanno deciso di unirsi a me e al Gruppo Virgin per contribuire all’innovazione del mercato italiano delle connessioni in fibra ottica. Virgin Fibra contribuirà ad accelerare la diffusione della fibra pura – Ftth, offrendo prestazioni elevate, semplicità e trasparenza. Virgin Fibra, infatti, è sul mercato per offrire un’esperienza eccezionale ai clienti, cosa che da sempre caratterizza i servizi Virgin”.

L’offerta Ftth di Virgin Fibra

L’offerta di Virgin Fibra è disponibile per tutti coloro il cui indirizzo è coperto dalla rete Ftth di Open Fiber a 29,49 euro al mese. Per il pagamento sono accettate sia carte di credito che di debito (Visa o Mastercard) e l’abbonamento può essere completato interamente online in circa 5 minuti, visitando il sito virginfibra.it. Con l’offerta attuale, il prezzo è fisso per sempre e non ci sono vincoli di durata, né costi di disattivazione.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5