ALTA VELOCITA'

Wind Tre spinge l’ultrabroadband in Campania

La telco guidata da Jeffrey Hedberg accende la fibra di Open Fiber anche a Casoria, Portici e S. Giorgio a Cremano. Connettività fino a 1 Gigabit

11 Feb 2020

Enzo Lima

WI 2017-06-27 JEFFREY HEDBERG

Wind Tre spinge l’ultrabroadband nella regione Campania e accende la rete in fibra di Open Fiber anche nei comuni di Casoria, Portici e a San Giorgio a Cremano. L’infrastruttura Ftth, ossia che raggiunge le abitazioni dei cittadini e le aziende, permette connettività fino a 1 Gigabit.

“Con l’avvio del servizio a Casoria, importante centro economico-commerciale, Portici, sede di uno dei principali musei ferroviari al mondo, e San Giorgio a Cremano, paese vesuviano noto anche per le ville settecentesche, Wind Tre amplia ulteriormente la copertura in fibra per fornire servizi digitali più evoluti a famiglie e imprese, grazie ad un’elevata velocità di connessione e a performance in navigazione ai massimi livelli”, spiega l’azienda guidata da Jeffrey Hedberg.

La linea ultraveloce di Wind Tre è attivabile con le nuove soluzioni convergenti Super Fibra che offrono il servizio Super Wi-Fi a casa e, nell’offerta a brand Wind, prevedono una linea fissa in fibra Ftth e 100 Giga per gli smartphone di tutta la famiglia, mentre con il brand 3, oltre alla fibra Ftth, includono Giga illimitati da smartphone.​

2 LUGLIO ore 17.00
TELCO PER L'ITALIA: 5G the new normal: quali casi, quali soluzioni
Telco
Banda larga

Open Fiber da parte sua ricorda che sono sei le locaità campane già operative grazie alla propria rete: oltre a Casoria, Portici e San Giorgio a Cremano, ci sono anche Acerra, Melito, Mugnano grazie agli accordi con Wind Tre, Fibra City, Tiscali e Vodafone. Sono circa 35mila le unità immobiliari delle sei città campane già predisposte alla Gigabit Society: oltre 5.000 ad Acerra, più di 9mila a Casoria, 7.500 a Melito, poco meno di 3.000 a Mugnano, 5.000 a Portici e oltre 4.300 a San Giorgio a Cremano.

L’avvio dei servizi di connettività è un primo passaggio dei piani di cablaggio messi a punto dall’azienda guidata da Elisabetta Ripa: nei prossimi mesi – fa sapere Open Fiber – grazie a un investimento diretto di oltre 24 milioni di euro, saranno coperte circa 82mila unità immobiliari nei sei centri dell’area urbana napoletana.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

J
jeffrey hedberg

Aziende

O
open fiber
W
wind tre

Approfondimenti

B
banda ultralarga
F
ftth

Articolo 1 di 4