Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Bernabè: “Concentreremo gli sforzi sul Brasile”

“E’ andata benissimo”: così l’Ad di Telecom Italia commenta l’esito dell’odierno Cda. “Gestione e strategie” i temi all’odg: l’azienda scommette sul Brasile. Sui conti l’esame rimandato a fine anno

02 Dic 2009

"E' andata benissimo". Con queste parole l'Ad di
Telecom Italia Franco Bernabè sintetizza l'esito della
riunione del consiglio di amministrazione che ha visto impegnati a
Milano i vertici dell’azienda per circa sei ore. “Un cda
assolutamente ordinario. Di aggiornamento sulle tematiche
gestionali”, commenta Gabriele Galateri di Genola, presidente di
Telecom Italia.

La discussione sui conti dell'azienda non è stata affrontata:
"Ce ne occuperemo a fine anno", annuncia Bernabè,
puntualizzando che oggi all'ordine del giorno c'erano
"scenari e strategie".

In attesa della nota ufficiale, il consigliere Jean Paul Fitoussi
ha anticipato che “c'è forte coesione nel Consiglio”. E
sull’uscita, in anticipo rispetto alla fine della riunione, dei
consiglieri spagnoli di Telefonica, Cesar Alierta e Julio Linares,
ha puntualizzato che gli spagnoli non possono essere presenti
“quando si discute di America Latina. Sono le regole”. 

Riguardo all'America Latina nessuna decisione definitiva è
stata presa sul caso Argentina. Bernabè puntualizza che
"l'America Latina rappresenta una grande opportunità di
sviluppo per il gruppo. Ha sempre avuto un ruolo importante, adesso
abbiamo deciso di concentrare i nostri sforzi soprattutto sul
Brasile, che rappresenta una straordinaria opportunità di
crescita". Proprio in Brasile ieri è stata perfezionata la
fusione fra Tim Brasil e Intelig, operativa a fine anno "che
rappresenta un asse formidabile di espansione. Vuol dire che non
facciamo solo dismissioni, ma anche acquisizioni in quelle che per
noi sono aree strategiche".

Intanto si apprende che il Cda ha nominato dirigente preposto alla
redazione dei documenti contabili societari, Andrea Mangoni,
responsabile della funzione Administration Finance and Control
della Società, in sostituzione di Marco Patuano che, in base alla
recente riorganizzazione di alcune posizioni di vertice aziendale,
ha assunto la responsabilità della direzione Domestic Market
Operations.

Fissato anche il calendario delle riunioni: il 25 febbraio Cda per
l'approvazione del progetto di bilancio d'esercizio e del
bilancio consolidato al 31 dicembre 2009; 12 aprile, Assemblea per
l'approvazione del bilancio al 31 dicembre 2009; 6 maggio, Cda
per l'approvazione del resoconto intermedio di gestione al 31
marzo 2010; 5 agosto, Cda per l'approvazione della relazione
finanziaria semestrale 2010;4 novembre, Cda per l'approvazione
del resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2010.