Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Bernabè nuovo presidente di Gsma

E’ ufficiale la nomina a capo dell’associazione dell’industria mondiale delle Tlc mobili. Vicepresidente sarà Baksaas, numero uno di Telenor Group

15 Dic 2010

E’ ufficiale. Come anticipato dal Corriere delle comunicazioni,
Franco Bernabè è il nuovo presidente del Gsma, l’associazione
mondiale delle industrie delle telecomunicazioni mobili. Per due
anni – da gennaio 2011 a dicembre 2012 – il presidente Bernabè
lavorerà all’orientamento delle strategie dell’associazione
affiancato dal nuovo vicepresidente Jon Fredrik Baksaas, presidente
e Ceo di Telenor Group.

La nomina arriva a conclusione della consultazione avvenuta fra
tutti i capi delle maggiori aziende dell’ecosistema delle Tlc
mobili del mondo che hanno riconosciuto le qualità gestionali di
Bernabè, ma anche la leadership, la visione strategica, la
conoscenza del settore, la capacità di rappresentanza. Per Telecom
Italia si tratta del secondo “colpo” a livello internazionale
in poche settimane. Lo scorso 21 ottobre Luigi Gambardella, vice
presidente di Telecom Italia per le relazioni con le Istituzioni
europee e gli organismi internazionali, è stato eletto alla
presidenza di Etno, l'associazione europea degli operatori di
telecomunicazioni che rappresenta 41 operatori europei del settore
delle Tlc e dell'Ict.

Bernabè è Ceo di Telecom Italia da dicembre 2007. Oltre a un
precedente mandato alla guida di Telecom Italia, è stato
presidente e fondatore di Fb Group, società di investimenti arriva
nell’advisory finanziaria e nell’Ict, vice-presidente di
Rotschild Europe, Ceo di Eni. E’ stato nel board di molte aziende
internazionali ed è attualmente membro del board di PetroChina,
co-presidente del Business Council Italia-Brasile e vicepresidente
degli industriali di Roma di Confindustria con delega
all’innovazione e al broadband. Laureato in Scienze economiche e
politiche all’Università di Torino ha cominciato la sua carriera
nel 1976 come economist senior presso il Dipartimenti di economia e
statistica all’Ocse di Parigi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link