Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

VODAFONE

Bertoluzzo: “Scorporo rete ampio è opportunità di mercato”

Il ceo di Vodafone Italia e Sud Europa: “Una cessione del controllo potrebbe essere motore di investimento nelle Ngn”

09 Lug 2013

E.L.

Uno scorporo della rete di accesso di Telecom Italia “ampio in termini di perimetro e profondo quanto alla cessione del controllo potrebbe rappresentare un’opportunità per il mercato e un motore per gli investimenti nelle reti di nuova generazione”. Cosi Paolo Bertoluzzo, ceo di Vodafone Italia e Sud Europa, ha commentato i contenuti della relazione del presidente dell’Agcom, Angelo Marcello Cardani. Una relazione che “evidenzia grande consapevolezza e lungimiranza nel leggere le vere sfide del nostro settore. “Particolarmente significativo – ha proseguito Bertoluzzo – il richiamo all’indipendenza del ruolo e al rigore di azione dell’Autorità. In questa logica è apprezzabile l’interesse mostrato dall’Agcom per il progetto di separazione societaria della rete di Telecom ed il rinvio ad un esame più ampio e approfondito”.

“Il nostro auspicio è che si crei vera concorrenza nel settore della rete fissa, dove oggi manca”, ha puntualizzato il manager. “La decisione -ha aggiunto Bertoluzzo – compete a Telecom Italia e l’autorità deve fare il suo mestiere e le sue valutazioni in funzione di quelle che saranno le caratteristiche di queste iniziative”.