Blackberry, missione rilancio con lo smartphone extralarge - CorCom

SMARTPHONE

Blackberry, missione rilancio con lo smartphone extralarge

Obiettivo il recupero del mercato degli utenti aziendali. Il nuovo Passport avrà un mega-schermo quadrato disegnato ad hoc per fogli elettronici e documenti di lavoro. Ma anche la tastiera tradizionale e la digital assistant

25 Set 2014

Patrizia Licata

Nell’era del touchscreen, Blackberry scommette sugli affezionati della vecchia, cara, comoda tastiera e fonde le due tecnologie. Il produttore canadese ha infatti appena lanciato sul mercato il suo nuovo smartphone con display touch più tastiera qwerty, il Blackberry Passport.

Il nome Passport si deve alla forma non convenzionale di questo telefono, simile a quella di un passaporto chiuso. Lo schermo è ampio e quadrato, del tipo Corning Gorilla Glass 3 con risoluzione 1440×1440, ideale per vedere e creare contenuti; la tastiera è touch-enabled. In pratica nella parte superiore del telefono c’è un display touch di ultima generazione ma nella parte inferiore una tradizionale tastiera qwerty che facilita l’inserimento dei testi. Il telefono è dotato anche di una batteria 3450 mAh. Il mercato di riferimento è quello degli utenti business, da cui Blackberry cerca di ripartire per recuperare le quote di mercato perse.

Blackberry sta ancora lottando per la sua sopravvivenza. Deve ancora sviluppare un modello di business credibile”, afferma Brian Colello, analista di Morningstar. “I nuovi prodotti vanno in questa direzione, ma i rischi per Blackberry non sono finiti, perché il mercato è molto competitivo”.

Il Blackberry Passport si avvale dell’ultima versione del sistema operativo di Blackberry, il 10.3, e ha precaricati una serie di strumenti per la produttività come Blackberry Blend e Blackberry Assistant, oltre al negozio di app Blackberry World e all’Amazon App store per le applicazioni Android. Blackberry Blend è una nuova funzionalità che sincronizza i messaggi e i contenuti dello smartphone Blackberry con computer e tablet. Permette agli utenti di ricevere notifiche dalla messaggistica istantanea, di leggere e rispondere alle email, ai messaggi Bbm o agli sms, di accedere ai documenti, all’agenda degli appuntamenti, alla rubrica dei contatti e ai media in tempo reale su qualunque device.

Blackberry Blend è compatibile con Mac OS X 10.7 e le versioni successive, con Windows 7 e le versioni successive e con i tablet Android 4.4 (Blackberry sta lavorando per portare Blend su altri tablet al più presto).

Altre caratteristiche del Passport includono il processore 2.2 GHz quad-core, la Ram da 3 GB, la fotocamera posteriore 13 MP e memoria da 32 GB. Il Blackberry Passport sarà in vendita tramite gli operatori mobili dei vari Paesi e online su ShopBlackberry.com e Amazon.com.