Blackberry rafforza la security mobile e si prende Secusmart - CorCom

Blackberry rafforza la security mobile e si prende Secusmart

Acquisito il provider tedesco specializzato in crittografia e anti-intercettazione. Le agenzie federali e il governo tedesco già utilizzano le soluzioni tedesco-canadesi

30 Lug 2014

Patrizia Licata

Blackberry si espande nel mercato delle comunicazioni ultra-sicure comprando Secusmart, azienda tedesca specializzata nella crittografia ad alta sicurezza di dati e voce e nelle soluzioni anti-intecettazione per governi, aziende e fornitori di servizi di telecomunicazione in tutto il mondo.

“Miglioriamo continuamente le nostre soluzioni per la sicurezza al fine di stare al passo con la crescente complessità della mobilità aziendale, con i device che vengono utilizzati per compiti sempre più cruciali e per immagazzinare informazioni sempre più critiche e gli attacchi alla sicurezza che diventano ogni giorno più sofisticati”, ha commentato John Chen, Executive chairman e ceo di Blackberry. “L’acquisizione di Secusmart conferma il nostro impegno nell’affrontare costi e minacce crescenti legate alla Security, che vanno dalla privacy individuale alla sicurezza nazionale. Questa acquisizione rafforza le nostre soluzioni per la sicurezza con le migliori tecnologie di crittografia dati, voce e anti-intercettazione e promuove la leadership di Blackberry nella sicurezza delle soluzioni mobile end-to-end.”

Blackberry e Secusmart hanno già collaborato in passato per offrire la tecnologia Secusmart a clienti che chiedevano livelli di security particolarmente elevati. Lo scorso anno, la soluzione SecuSuite per Blackberry 10 è stata scelta dall’Ufficio Federale tedesco per la Sicurezza delle Informazioni per le comunicazioni riservate dei più alti funzionari pubblici della Germania. Attraverso questa collaborazione, le due aziende hanno fornito smartphone Blackberry equipaggiati con Secusmart ad alcune agenzie governative tedesche e a quasi tutti i ministri e leader, inclusa la Cancelliera Angela Merkel.

“Questa operazione è una fantastica opportunità per accelerare la crescita nel mercato delle soluzioni per comunicazioni sicure ad alta qualità, spinti dalla necessità di combattere le intercettazioni elettroniche e il furto di dati”, ha dichiarato Hans-Christoph Quelle, Managing director di Secusmart. “Le soluzioni Secusmart e Blackberry già rispondono ai più alti requisiti di sicurezza delle autorità federali tedesche e della Nato per le comunicazioni riservate. Vediamo opportunità significative per introdurre le soluzioni Secusmart presso altri clienti governativi e aziendali di Blackberry nel mondo.”

L’acquisizione di Secusmart da parte di Blackberry porta avanti l’impegno dell’azienda canadese nel settore della sicurezza mobile aziendale: tra i clienti Blackberry ci sono già tutti i governi del G7, 16 governi del G20, le 10 più grandi imprese globali nei settori farmeceutico, legale e automotive, e le cinque più grandi compagnie Oil&Gas. Blackberry ha più certificazioni di sicurezza di qualunque altro vendor ed è l’unica soluzione mobile ad aver ricevuto l’approvazione “Full Operational Capability” (FOC) per operare sulle reti del dipartimento della Difesa statunitense.