Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Bollette degli Olo: scattano gli aumenti del canone

Due euro di rincaro al mese per gli utenti. Si “salvano” solo i clienti Fastweb

14 Gen 2011

Aumentano le tariffe telefoniche fisse. Come scrive Repubblica oggi
“la quasi totalità dei principali operatori ha aumentato i
canoni della linea fissa, di almeno 2 euro al mese, per vecchi e
nuovi abbonati”. Secondo Repubblica, i concorrenti di Telecom si
rifanno così dell'aumento del canone di unbungling deciso da
Agcom e scattato a gennaio. Tale incremento è stato però di 0,32
euro al mese per linea. L’aumentodelle tariffe riguarda le
offerte di TeleTu, Tiscali, Wind, che consentono di abbandonare
Telecom Italia dando una linea fissa (con telefonate e/o l'Adsl
incluse nel canone).  I rincari riguardano tutti i vecchi clienti
oltre che, ovviamente, i nuovi.

Nel dettaglio ora costa 21,90 la linea fissa di TeleTu, con
telefonate illimitate, contro i precedenti 19,90. Le offerte linea
fissa con telefonate e Adsl partono ora da 31,90 (prima, 29,90).
Stesso rincaro con Tiscali e Wind, con la sola differenza che il
canone finale è di 5 centesimi al mese più alto rispetto a
TeleTu. Telecom ha invece portato a 46 euro l'offerta di punta
Tutto Incluso (da 45 euro, con linea, telefonate illimitate e
Adsl). Fa eccezione Fastweb, i cui canoni restano invariati (si
parte da 35 euro per avere la linea telefonica e l'Adsl).

Unica consolazione, osserva il quotidiano, “gli operatori adesso
hanno promozioni con canoni ridotti, rispetto a quelli riportati,
per i primi due anni di abbonamento. Wind inoltre ha smesso di far
pagare un canone maggiorato agli utenti non raggiunti dalla sua
rete diretta”, conclude il quotidiano.