Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA TECNOLOGIA

Cavi ridotti e fibra ultracompatta, Prysmian lancia FlexRibbon

La nuova linea di prodotti supporterà data center di larga scala. Grazie alle tecnologie adottate, è possibile impiegare nastri ad alta flessibilità che permettono di aumentare la densità di fibra e ridurre il diametro del cavo

23 Lug 2018

Giorgia Pacino

Il massimo numero di fibre all’interno del cavo più piccolo. La nuova scommessa di Prysmian, la società di sistemi in cavo per l’industria dell’energia e delle telecomunicazioni, punta ad aumentare la densità di fibra e ottimizzare gli spazi. Grazie alle tecnologie MassLink e FlexRibbon, la nuova linea di prodotti supporterà data centre di larga scala, gestiti dalle aziende più importanti al mondo.

“Siamo contenti di poter presentare questi nuovi miglioramenti della nostra linea FlexRibbon in previsione dell’espansione di Prysmian in nuovi mercati”, ha detto Philippe Vanhille, Svp Telecom business di Prysmian. “Poiché la richiesta per cavi più potenti e a maggior densità continua ad aumentare, questa nuova proposta sarà un asset fondamentale per le grandi aziende che utilizzeranno reti in condotti sotterranei”.

I nuovi prodotti utilizzano nastri di fibra estremamente flessibili, che possono essere compattati per avere altissima densità di fibra oppure essere lasciati piatti per lo splicing a nastro. Si ottiene così il massimo numero di fibre mantenendo il cavo il più piccolo possibile. I FlexRibbon da 1728 e 3456 fibre presentano cavi con un disegno ultra-compatto per uso esterno, che utilizzano fibre resistenti alla piegatura, abbastanza piccoli da stare in condotti rispettivamente di 31.75 mm e 38.1 mm.

“Abbiamo iniziato a sviluppare la nostra tecnologia FlexRibbon per soddisfare i bisogni dei nostri clienti principali in Nord America in termini di un alto numero e densità di fibre, per cui un design ultra-compatto e un’installazione efficiente sono necessari”, ha spiegato Toni Bosch, vice president Telecom solutions di Prysmian. “Abbiamo continuato a investire fortemente nella ricerca e sviluppo della tecnologia FlexRibbon, utilizzando le apparecchiature più avanzate, che hanno portato allo sviluppo di queste nuove offerte di prodotto FlexRibbon che oggi saranno proposte ai nostri clienti in tutto il mondo”.

I cavi a diametro ridotto e minor peso sono più resistenti alla piegatura e sono dotati di maggiore flessibilità, il che permette una più semplice installazione e l’uso di condotti più piccoli. Nel caso della configurazione a 1728 fibre, si ha un diametro più piccolo del 21% rispetto al tradizionale design a nastri piatti, con una riduzione di volume del 38%. I nuovi prodotti FlexRibbon permettono alta densità e offrono allo stesso tempo anche nastri in fibre da 200 e 250 micron, che garantiscono i vantaggi dello splicing a fusione di massa.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

C
CAVI
P
prysmian
P
Prysmian Group

Articolo 1 di 5