STRATEGIE

Cavi sottomarini, Sparkle si espande in America: accordo con Algar Telecom

L’azienda acquisisce il diritto d’uso della fibra ottica di Monet, la rete che collega il Brasile agli Usa, e diventa fornitore a lungo termine dell’operatore brasiliano per la connettività internazionale e il transito IP

Pubblicato il 28 Feb 2024

Sparkle-Algar-Monet

Sparkle accelera sull’espansione della sua rete americana in fibra ottica. L’operatore e Algar Telecom hanno siglato un accordo con cui Sparkle acquisisce il diritto d’uso della fibra ottica della società Ict del Gruppo Algar su Monet, il cavo sottomarino che collega il Brasile agli Stati Uniti, e diventa fornitore a lungo termine dell’operatore brasiliano per connettività internazionale e transito IP. Inoltre, gli obiettivi strategici attuali e futuri di Algar Telecom saranno garantiti da un contratto di servizio.

Cos’è Monet

Monet è un cavo di nuova generazione di 10.556 Km che collega Boca Raton, Florida, a Fortaleza e San Paolo, Brasile. In base all’accordo, Algar Telecom cede a Sparkle il diritto di utilizzare la sua fibra ottica su Monet, trasferendo il controllo e la gestione della capacità, gli investimenti futuri e la gestione degli apparati.

L’operazione permette ad Algar Telecom di migliorare l’utilizzo del proprio asset e di accedere alla rete globale di Sparkle e ad altri mercati di interesse, generando valore per i propri clienti. Inoltre le due aziende condivideranno opportunità commerciali e best practice, anche attraverso workshop congiunti, per soddisfare al meglio le esigenze dei clienti.

L’impatto su Sparkle

Dal lato suo, Sparkle ottiene il pieno controllo di un altro asset sottomarino in fibra ottica, aumentando la capacità sul cavo – con velocità fino a 18 Tbps con le tecnologie attuali – per soddisfare la crescente domanda di connettività tra Brasile e Stati Uniti. Inoltre, cresce la ridondanza complessiva della rete di Sparkle, che ora fornisce cinque rotte diversificate tra il Nord e il Sud America grazie a un’ampia infrastruttura sottomarina che include tre “autostrade digitali”: Monet e Seabras-1 nell’Atlantico e Curie nel Pacifico.

Con Monet, Sparkle continua l’espansione della sua rete americana in fibra ottica, che ora conta 56 Punti di Presenza tra Stati Uniti, Argentina, Cile, Colombia, Panama, Perù e Venezuela, una presenza capillare in Brasile e una nuova stazione di approdo e connettività neutrale a Panama.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 5