Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA TECNOLOGIA

Cavi sottomarini, Prysmian presenta Power link cable solutions

La soluzione vuole offrire una gestione completa delle operazioni sott’acqua in caso di malfunzionamenti, riducendo tempi di inattività e costi. Include una linea completa di sistemi in cloud per il monitoraggio wireless dei cavi sottomarini e il supporto di un team dedicato

14 Giu 2018

Giorgia Pacino

Prysmian lavora alla gestione dei cavi sottomarini. Al RenewableUK Global Offshore Wind 2018, in programma a Manchester dal 19 al 20 giugno, presenterà Power Link Cable Solutions, il nuovo servizio pensato per monitorare le criticità dei collegamenti elettrici.

La nuova soluzione vuole offrire una gestione completa delle operazioni relative a cavi sottomarini in caso di malfunzionamenti, riducendo tempi di inattività e costi. Power Link Cable Solutions si serve di tecnologie all’avanguardia e delle capacità di installazione e manutenzione in acque profonde. Tutto integrato in un unico pacchetto di fornitura di servizi sul modello “one-stop-shop”. Il servizio include una linea completa di sistemi in cloud per un monitoraggio wireless 24/7 dei cavi sottomarini, oltre al supporto di un team di tecnici specializzati nella lettura e nell’interpretazione dei dati raccolti.

Il gruppo ha messo a punto anche una tecnologia wireless per la misurazione rapida e in modalità online delle scariche parziali. Si chiama Pry-Cam e consente di effettuare attività di diagnostica e localizzazione delle anomalie mantenendo il sistema in esercizio. I dati raccolti sono archiviati attraverso un sistema in cloud per essere resi disponibili e condivisi a distanza.

La fiera di Manchester per Prysmian sarà anche l’occasione per esporre la gamma di sistemi in cavo sottomarino AC e DC per la trasmissione di energia, progettati per l’utilizzo in condizioni estreme e con un’elevata resistenza ad abrasione, radiazioni UV, corrosione, flessione e torsione. Verranno presentati anche sistemi in cavo a 66 kV per collegamenti inter-array e servizi di asset monitoring.

Il gruppo guarda con sempre maggior interesse al mercato del Regno Unito. Per questo, si è dotato di una base marittima a Middlesbrough, vicina ai maggiori parchi eolici offshore. Equipaggiata con le attrezzature necessarie per gli interventi di manutenzione e riparazione, la struttura è dotata di una flotta di navi DP2 in grado di operare anche in acque basse, sistemi di stoccaggio e gestione delle scorte e un team permanente di installazione offshore e ingegnerizzazione.

Negli ultimi anni Prysmian ha investito nel potenziamento della flotta di navi posacavi e dei mezzi di interro e installazione ad alta tecnologia, per assicurare una consegna più puntuale ed efficace dei progetti.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5