Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'OPERAZIONE

Cellnex, arriva il fondo di Singapore: Benetton cede il 20% di ConnecT

Ceduta a Gic una quota del veicolo che detiene il 29,9% della società delle torri. Operazione da 300 milioni di euro. La scorsa settimana era entrato, sempre con il 20%, il fondo Abu Dhabi Investment Authority

10 Ott 2018

F. Me

Dopo Abu Dhabi, un altro fondo sovrano affianca la famiglia Benetton in Cellnex, la società delle torri quotata alla Borsa di Madrid. Edizione, attraverso la controllata Sintonia, ha raggiunto un accordo per vendere al fondo sovrano di Singapore, Gic, il 20% di ConnecT. ConnecT detiene il 29,9% del capitale di Cellnex.

La scorsa settimana in ConnecT era entrato, sempre con il 20%, il fondo Abu Dhabi Investment Authority (Adia). Pertanto, nel veicolo ConnecT l’azionariato vedrà Sintonia al 60% e i fondi di Abu Dhabi e di Singapore entrambi con il 20%. L’acquisto da parte di Gic, si legge nella nota, “avverrà agli stessi termini economici di quelli di Adia, equivalenti a quelli con cui Sintonia ha rilevato il 29,9% di Cellnex da Abertis nel luglio 2018″.

A luglio, Edizione aveva acquistato la quota del 29,9% di Cellnex da Abertis per 1,489 miliardi di euro: pertanto l’investimento fatto da Gic è di circa 300 milioni di euro, pari a quanto investito da Adia. Gic è un fondo sovrano fondato nel 1981 per gestire le riserve estere del governo di Singapore e ha realizzato investimenti in oltre 40 Paesi con un approccio volto alla creazione di valore nel lungo termine.

Al completamento della transazione, atteso nei prossimi giorni, Sintonia resterà azionista di controllo di ConnecT con una quota del 60%. Adia e Gic avranno una quota del 20% ciascuno in ConnecT.

Gli azionisti collaboreranno per supportare la crescita futura di Cellnex con l’obiettivo di creare una piattaforma di investimento nel settore europeo delle telecomunicazioni. In quest’ottica si sono impegnati a effettuare ulteriori investimenti in ConnecT per 1,5 miliardi di euro a supporto dei piani di sviluppo di Cellnex.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

C
cellnex

Articolo 1 di 5