Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

“Con Telefonica collaborazione ma nessuna fusione”

13 Mag 2009

Nessuna fusione con Telefonica. A ribadire il concetto l’Ad di
Telecom Italia, Franco Bernabè, in occasione della premiazione
del concorso Webfactory che si è tenuta oggi a Roma. “Telecom
Italia e la spagnola Telefonica hanno idee e spazi di
collaborazione per affrontare insieme un mercato che imporrà di
crescere – ha puntualizzato l’Ad -. Ma non c'è nessun
progetto di fusione”.

In ogni caso Bernabè ci ha tenuto a ricordare che nonostante
l’ipotesi fusione non sia al vaglio rientrerebbe comunque tra
le valutazioni riservate al confronto interno tra Telefonica e
gli altri soci di Telco, l'azionista di riferimento di
Telecom Italia. “Quella è la sede propria per discutere questo
tipo di progetti”, chiosa il numero uno di Telecom.

Su un altro fronte, quello delle dismissioni previste dal piano
triennale, Bernabè si è detto “soddisfatto del lavoro fatto
fino ad ora per impostare lavoro e progetti senza indicare tempi
e scadenze, perchè la crisi economica che pesa sui mercati non
lo consente”. È un lavoro che è stato fatto “nei tempi che
erano previsti e ora i risultati sono in corso di
realizzazione” a partire dalla cessione delle attività
tedesche di HanseNet, l'operatore broadband di Amburgo.
“Sono arrivate tre manifestazioni di interesse”, ha
puntualizzato. Telefonica ha confermato mentre altri operatori
che potrebbero essere interessati sono Vodafone e United
Internet.