Da Lepida nuove opportunità di interconnessione per gli operatori Tlc - CorCom

LE NOVITA'

Da Lepida nuove opportunità di interconnessione per gli operatori Tlc

Completata l’attivazione del link verso Vsix con capacità di traffico fino a 200 Gbps. Più facile distribuire connettività tramite l’integrazione con gli anelli Dwdm realizzati in Emilia-Romagna

01 Dic 2020

Per far fronte al continuo cambiamento dello scenario globale delle telecomunicazioni, Lepida ha recentemente implementato diverse politiche e opportune azioni verso gli Internet Exchange (IX). È stata infatti completata l’attivazione del link verso VSIX con capacità di traffico fino a 200Gbps (analoga azione era già stata fatta verso MIX) permettendo in questo modo di completare un salto prestazionale della rete e distribuire connettività tramite l’integrazione con gli anelli DWDM realizzati in regione.

Questo consente a Lepida, e a tutti gli Operatori Tlc con i quali Lepida ha accordi per il superamento del Divario Digitale in regione, di partecipare al pooling (LAN di peering pubblico), scambiando traffico con i più importanti Operatori nazionali e internazionali virtualmente senza vincoli di banda. Sono passati da 3 a 5 i possibili punti di interscambio della Rete Lepida: a BOIX, FEIX e VSIX, si sono ora aggiunti PC-IX e MIX; sono migliorate alcune caratteristiche tecniche dei collegamenti (riducendo i valori di latenza e aumentando l’affidabilità e la capacità dei circuiti ottici) e, al contempo, è stato attuato un contenimento dei costi di gestione. Grazie a quanto sopra citato, è stato definito un nuovo listino, che permette di acquisire un servizio di connettività privato da qualsiasi punto della Rete Lepida e di consegnarlo su uno qualsiasi fra i 5 IX di interscambio, senza costi per la relativa porta di consegna sull’IX.

L’unico vincolo per l’operatore, qualora gli IX selezionati siano VSIX o MIX, è che dovrà essere presente sulla LAN di peering pubblico contrattualizzando con Lepida un taglio di banda pari almeno a quello della capacità indicata su tale IX. Il dettaglio del modello riportato, comprensivo delle policy sul traffico che ciascun Operatore è tenuto a rispettare, è stato reso noto a ottobre con una lettera inviata da Lepida a tutti gli Operatori TLC che collaborano per le azioni di contenimento del Divario Digitale in regione. Rimanendo sempre in tema di IX, Lepida ha inoltre stretto nel mese di novembre un accordo con TOP-IX che permetterà nelle prossime settimane di avere un link diretto verso Torino col quale poter compiere azioni di peering e di metterlo a disposizione degli Operatori. Molto importante infine è stata anche la revisione del servizio di trasporto tra due IX che vede ora la messa a disposizione degli Operatori di tagli fino a 10Gbps a un importo di 1.000€/mese e con un’importante rimodulazione in riduzione dei costi.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

L
lepida

Articolo 1 di 3