Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

RISTRUTTURAZIONI

Deutsche Telekom taglia 1300 dipendenti

Gli esuberi saranno formalizzati entro il 2015 e riguardano il 40% della sede di Bonn. 800 persone andranno via entro fine anno

22 Giu 2012

P.A.

Il più grande gruppo d’Europa delle telecomunicazioni, Deutsche Telekom, ha annunciato un taglio di 1.300 posti di lavoro entro il 2015. I tagli saranno effettuati nella sede centrale di Bonn, che occupa complessivamente 3.500 persone, e concerne il 40% degli occupatiI. Secondo il Financial Times Deutschland, 800 persone andranno via entro fine anno.

Da tempo il carrier ha problemi sul fronte della telefonia fissa, che tenta di compensare con internet mobile e con altri segmenti di business.

DT, che tra le altre cose possiede il gruppo di telefonia mobile Usa T-Mobile (business che non decolla) e le connessioni nazionali in Germania, ha fatto sapere che alcune delle perdite di posti di lavoro saranno ammortizzate trasferendo il personale a nuovi ruoli. Attualmente la società impiega 120mila persone in Germania.

Argomenti trattati

Approfondimenti

B
bonn
D
deutsche telekom
L
licenziamenti
T
tagli