Digital single market, Giacomelli: "Buona sintonia con il Governo britannico" - CorCom

LA TRASFERTA

Digital single market, Giacomelli: “Buona sintonia con il Governo britannico”

Il sottosegretario incontra a Londra Ed Vaizey, ministro della Cultura e delle Comunicazioni: “Ha apprezzato l’approccio di Renzi sul digitale e promesso collaborazione”. Domani la visita alla Bbc

10 Lug 2014

A.S.

“Ho registrato una buona sintonia con il governo britannico sul Digital single market: abbiamo concordato l’esigenza di intervenire anche con politiche di sostegno alle start up innovative. Londra è d’accordo anche sulla necessità di riformare la governance di Internet verso un’evoluzione del ruolo di Icann”.

Lo afferma in una nota Antonello Giacomelli, sottosegretario alle Comunicazioni, che oggi a Londra ha incontrato Ed Vaizey, ministro della Cultura e delle Comunicazioni del governo britannico, nella terza tappa – dopo Madrid e Parigi – di un mini-tour nelle capitali europee in preparazione del semestre di presidenza italiana del Consiglio Ue delle telecomunicazioni.

Vaizey ha apprezzato l’approccio di Renzi sul digitale e promesso collaborazione. Ora spetta al governo italiano dimostrarsi all’altezza delle aspettative nel corso del semestre”, ha aggiunto Giacomelli che domani andrà in visita alla BBC per incontrare David Jordan, Daniel Wilson e James Heath, rispettivamente direttori della politica editoriale nazionale e internazionale del servizio pubblico radio-televisivo britannico, e il responsabile dell’applicazione del Royal Charter. “Uno dei temi di discussione – si legge nel comunicato – sarà il rinnovo della convenzione tra il governo britannico e la BBC che scade nel 2016, lo stesso anno della scadenza della concessione tra lo stato italiano e la Rai. Il governo italiano ha già annunciato l’intenzione di anticipare il rinnovo al 2015 e di aprire una grande consultazione pubblica sulla Rai del futuro”.