Ei Towers cede 2.400 torri Tlc alla multinazione Usa Pti - CorCom

L'OPERAZIONE

Ei Towers cede 2.400 torri Tlc alla multinazione Usa Pti

Raggiunto l’acccordo per la cessione della controllata TowerTel a Phoenix Tower International. L’azionista di maggioranza F2i sceglie di mantenere una quota di minoranza. Renato Ravanelli: “L’investimento testimonia il crescente interesse dei player globali per le infrastrutture italiane di alta qualità”

28 Dic 2020

A. S.

Accordo raggiunto per il passaggio di TowerTel, controllata di Ei Towers, alla multinazionale statunitense Phoenix Tower International.  TowerTel possiede o gestisce in tutta Italia circa 2.400 torri di telecomunicazioni, sistemi di antenne e siti di telecomunicazioni distribuiti in tutta Italia,  in aggiunta ai quali conta anche sui diritti esclusivi di commercializzazione e utilizzo per più di 1.600 siti di proprietà di EI Towers S.p.A, con un portafoglio potenziale totale – quindi – di più di 4.000 siti nel Paese. F2i Sgr , azionista di maggioranza di Eit, ha inoltre deciso di mantenere una quota di minoranza in Towertel.

Pti è felice di entrare nel dinamico mercato italiano delle comunicazioni e collaborare con i suoi principali operatori. Desideriamo espandere i ricavi del portafoglio, sviluppando nuove torri e investendo in soluzioni innovative per i clienti – commenta Dagan Kasavana, Chief executive officer di Phoenix Tower International – con lo sviluppo delle small cell, la realizzazione ulteriore di reti 4G e 5G e la costruzione di importanti accessi wireless e in fibra, riteniamo che l’Italia sia uno straordinario mercato per Pti. Questa transazione amplia ulteriormente la nostra presenza globale e ci permette di soddisfare sempre meglio la domanda di infrastrutture mobili da parte dei nostri clienti”.

 “L’investimento di Pti testimonia il crescente interesse dei player globali per le infrastrutture italiane di alta qualità – aggiunge Renato Ravanelli, amministratore delegato di F2i – siamo lieti di collaborare con un operatore leader nel mercato delle infrastrutture wireless, supportato da Blackstone, in un settore così importante per lo sviluppo complessivo del mercato delle telecomunicazioni”.

Alla riapertura i mercati hanno regito a questo accordo con RaiWay che ha guadagnato circa un punto percentuale: questo anche agrazie al fatto che l’accordo con Pti potrebbe essere propedeutico a un eventuale ritorno in auge di un progetto di fusione Tra RaiWay ed Ei Towers che era già naufragato cinque anni fa, e che potrebbe tornare in primo piano nel momento attuale, con Ei Towers che alleggerisce sensibilmente la propria posizione nel mondo Tlc concentrando le proprie attività nel business delle torri broadcast per Tv e Radio. L’operazione, secondo gli analisti di Equita Sim, avrebbe “molto senso industriale” per le sinergie che comporterebbe e  per il potenziale releverage del gruppo.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

R
renato ravanelli

Aziende

E
ei towers
F
f2i
R
raiway

Approfondimenti

4
4G
5
5g
T
torri

Articolo 1 di 5