Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

STRATEGIE

Enel, 2017 all’insegna del digitale e delle rinnovabili

L’Ad Francesco Starace: “In questo anno abbiamo gettato i semi, proseguiremo con l’investimento in infrastrutture”

14 Dic 2016

Enel, avanti tutta sulla digitalizzazione. “In questo anno abbiamo gettato tanti semi, in particolare abbiamo fatto un grande rilancio del piano di digitalizzazione, un piano molto concreto che si articola con un grande investimento in infrastrutture, è una cosa a cui crediamo molto”, ha detto l’amministratore delegato, Francesco Starace, nel corso del tradizionale scambio di auguri con i giornalisti, insieme alla presidente Patrizia Grieco.
“Proseguiremo il percorso di crescita delle rinnovabili e continueremo a perseguirlo sia in Italia che fuori – ha aggiunto Starace -. Nel nostro piano diamo molta importanza al cliente, come ha sempre fatto Enel, porteremo il nostro livello qualitativo sempre più in alto, e alla fine di questa strategia il mondo del digitale e il mondo del cliente si uniscono”.

Starace ha parlato anche dela situazione in Borsa. “L’andamento del titolo Enel negli ultimi giorni riflette il raggiungimento con un anno di anticipo degli obiettivi di efficienza e di cassa di cui sono stati fatti partecipi gli azionisti – ha sottolineato – Siamo avanti di un anno rispetto agli obiettivi dal punto di vista dell’efficienza e della capacità di generazione di cassa e di questo possiamo fare partecipi i nostri azionisti”.

“Abbiamo già aumentato i dividendi – ha aggiunto Starace – e si è visto dall’andamento del titolo dopo il referendum. Passati due o tre giorni si è iniziato a muovere, si è capito che il valore c’è e che l’Italia sta in piedi lo stesso”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

E
enel
F
Francesco Starace